Scuola okkupata!

Questa settimana x mia figlia, II LICEO INDIRIZZO ” SCIENZE UMANE ” era la cosiddetta settimana a scuola, cioè in presenza. Lunedi causa ennesimo tampone è stata a casa ed oggi finalmente ritornava tra i suoi amici e docenti dal vivo. Ma dato che siamo divenuti” arancio rinforzato tendente al rosso….” cosa trova all’arrivo a scuola?

questo è il risultato della situazione scolastica dei ns ragazzi! Triste situazione x loro e x i docenti. Non ne possiamo più di questa scuola a intermittenza che toglie voglia e motivazione allo studio! I ragazzi non seguono certo in DAD in modo adeguato le lezioni, anzi! Ne approfittano x chattare sul cell con gli amici!

oppure farsi un pisolino se la lezione non è di loro interesse! Mi chiedo perché non vaccinano prima gli studenti ed i lavoratori che devono mantenere una famiglia! Mi chiedo il perché dare la precedenza ad un ultra novantenne che tra l’altro sta barricato in casa o in case di riposo! Perché se si ammala va ad intasare le terapie intensive? Ma i ns giovani che dovrebbero andare ogni giorno a scuola ad imparare e ad amare le materie perché devono venire x ultimi??

Buongiorno! Sono nuova…

Mi sento come una primipara al primo figlio, come una suora novizia che appena preso i voti! Accipicchia ragazzi ! Ho riavviato il nastro e comincerò tutto daccapo. Per un errore tecnico di WP causa una mia voglia di cambiamento le foto dei miei nove anni di scrittura sono andate perse al 90%. Io mi sento un pesce fuori d’acqua, i miei iscritti non ci sono più e non so nemmeno se vi arrivano le notifiche….
Fatevi vivi fatemi gentilmente sapere…seno’ dovrò andare a ” chi l’ ha visto”!

Baci a tutti! Ma a chi se non mi riesce a vedere nessuno!

Primo marzo 2021

Sono ancora qua…. dopo vari problemi tecnici con WP che il mio T.I.P.tecnico informatico personale, non è riuscito a risolvere, dopo aver perso TUTTE le foto di circa 1950 articoli sono qui ad addobbare un finestrino x non impiccarmi ( si fa x dire…..ma forse no) alle inferriate!
Mia sorella mi manda le viole che vorrei mangiare dal dispiacere! Le mie foto fatte in 9 anni di blog! Sigh!comunque sarà un segno del destino? Volevo passare a premium x caricare anche video miei simpatici, ho.pagato 96 € e mi sono ritrovata in queste spoglie condizioni! Non fa nulla! Volevo solo farvi sapere che ci sono, sto bene,sono incazzata nera ma forse il tecnico riesce (dico forse….) a recuperare le foto! Fa nulla! Intanto buon primo marzo ai miei amici ed amiche e a chi mi vuole bene davvero.
Chi non mi vuole bene non mi scriva x favore!

Ma è sabato sera!

E chi se ne accorge? Mi scappano via i giorni e si rincorrono l’un l’altro, attaccati come quando da piccoli si faceva la squadriglia! Non so se vi ricordate cos’è! So per certo che quest’oggi ho avuto il vago sentore fosse un giorno di primavera, che peraltro non tarderà ad arrivare.

E con essa arriverà anche la Pasqua e sapete cosa ci troveremo dentro all’uovo quest’anno??

Lascio a voi le risposte, io mi accingo a mangiare una zuppa di verdura con crostini! Dolce sera, lieta cena, serena notte. Baci e abbracci più avanti

Laddove.

Laddove finisce il colore inizia il cielo. Le luci mi accompagnano sin dove l’occhio vede e percepisce ogni più piccola sfumatura di colore. Il.giorno termina il suo lavoro, il buio inizia il suo turno ed io mi chiedo ancora dov’è che termina il mio roboante andare per far posto ad un quieto vivere. Laddove non ci sarà più cielo, forse un giorno ci sarò io. Laddove l’infinito si fa spazio abita Dio con le sue nuvole che altro non sono se non le Sue coperte. Laddove c’è ancora pace e silenzio, è lì che vorrei essere ora.

Lentamente

La musica ha un linguaggio universale. Ha molti poteri terapeutici e rilassanti, soprattutto quella classica o melodica. La musica ci accompagna dalla nascita sino alla morte. È compagna di vita in momenti di allegria o di tristezza. Sprigiona note che arrivano diritte al cuore
Direi che è come i fiori che tanto amo, che mi fanno compagnia e mi trasmettono ciò di cui ho bisogno ultimamente: calma e serenità. Ascoltando stamane un brano al pianoforte di una creatura divina come “YIRUMA” con il brano RIVER FLOWN IN YOU mi si è rallentato tutto. Ho smesso di fare faccende domestiche, mi sono seduta ad ascoltare 3 volte questo brano e l’ho accompagnato con queste bellissime immagini di rose. Il corpo si fa più leggero e la respirazione si fa più calma e modulata.
Dato che non sono ancora capace di caricare i video sul blog, vi mando il link per ascoltarlo. Vi chiedo dopo averlo ascoltato con calma e senza fretta, che cosa ne pensate.

Ritorna Ninuccia!

A san Valentino si è rifatta viva ed io l’accolgo con amore

NINUCCIA E GLI ANGELI: I PARTE DEL VII SETTIMO CAPITOLO. ALL RESERVED RIGHT

La sua filosofia di vita era fondata su una regola ben precisa: circondarsi di poche ma preziose ed intelligenti persone e rispettarle sempre pagandole profumatamente a seconda dei meriti conseguiti. In cambio chiedeva ed otteneva fedeltà assoluta. Questo era il ferreo comportamento ed il rispetto che il Commendator Sangalli aveva nei confronti dei suoi dipendenti, non dimenticando mai che essi lavoravano da decenni esclusivamente per il suo bene, per la sua persona e per il suo impero senzamao tradurlo. Mai in nessuna occasione si erano fatti comprare dalla concorrenza per qualche lira in più. E di occasioni nella vita di Sangalli ve ne erano state parecchie, soprattutto quando si trattava di avvicinarsi troppo alle mogli dei presunti amici. Di conseguenza poteva essere facilmente ricattabile, se non avesse avuto l’aiuto della sua solida famiglia,come la chiamava lui.

Apro o non apro?

Il dottor Ambrosetti convocò nell’ufficio di rappresentanza del Palazzo tutto il personale uno ad uno, chiamandoli per nome e cognome con il ruolo che essi rappresentavano. Uscivano dalla stanza dopo circa trenta minuti cadauno, per lasciare il posto al collega seguente. Avevano tutti le lacrime agli occhi e non solo per la dipartita del loro Principale, ma soprattutto per quanto avevano avuto in dono, ben lontano da ciò che avevano immaginato di ricevere. Non aveva dimenticato nessuno e non si sarebbe fatto dimenticare da nessuno. Pietro Sangalli arrivato oramai alla settantina, stanco di lavorare ed accumulare, saturo di ogni più sfrenato lusso, avrebbe desiderato una famiglia vera ed una compagna devota. Quando vide Ninuccia per la.prima volta perse il lume della ragione anche se tra lui e quella splendida creatura fatta di carne e cervello vi erano ben trentotto anni di differenza. La conobbe in un periodo della sua vita nel quale lei era al massimo della forma fisica e nel pieno del suo fulgore nonché vigore fisico, che le usciva da ogni poro della sua pelle di porcellana. Le gemelle avevano quasi tre anni ed erano deliziose nei loro abitini da bambole cuciti da lei stessa. Non le assomigliavano per niente: erano la fotocopia della nonna paterna, l’ex suocera Iones Acerro. Quando Sangalli la conobbe perderla testa in meno di un secondo e non esitò a decidere di pubblicarle subito il primo dei suoi manoscritti.

dipartita

Giuramento ore 12.

Seguirò in diretta tra poco il giuramento del Prof. MARIO DRAGHI che diventa il nuovo Presidente del Consiglio. Verrà presentata la sua nuova squadra di ministri: 8 donne e 15 uomini. Non si era mai visto un cambio così importante nel bel mezzo di una pandemia mondiale! Ci saranno nuove immagini dei ministri, del presidente Mattarella e di tutti i presenti con le mascherine e le necessarie misure di protezione anti covid

Persona tecnica, molto competente e preparato. Sappiamo tutti degli incarichi svolti in passato, serio, pragmatico, non vanitoso né tantomeno esibizionista. Uomo concreto, di poche parole e molti fatti. Gli e’ stato dato il compito non facile di formare un nuovo governo e lui da bravo scolaro, lo ha fatto senza ” se” e senza “ma”. Ha svolto il suo gravoso compito in classe in pochissimi giorni, ha ascoltato i ministri arrivando ad avere anche 16 consultazioni al giorno! A me sarebbe scoppiata la testa! Oggi con il cambio della guardia e la cerimonia della campanella, le cose cambieranno

Giuseppe stai sereno..
Come cambieranno? Staremo a vedere, sicuramente i presupposti per ottenere risultati concreti ci sono. E chi ben comincia è già a metà dell’opera! Caro Mario, cari ministri tutti, un grosso in bocca al lupo e….datevi da fare x risanare questo Stivale oramai bucato che fa acqua da tutte le parti, logoro ed obsoleto!

Pensiero.

Ho parlato poc’anzi con una signora che 25 anni fa perse un figlio di ventuno anni in un incidente stradale. Non era ubriaco, non aveva nulla in corpo che fossero sostanze stupefacenti. Dopo 25 anni gli manca ancora come fosse mancato ieri. Mi ha detto che non ci si rassegna mai, che fa male come allora. Ha aggiunto che è il primo pensiero del mattino e l’ultimo prima di addormentarsi. Venticinque anni di dolore. La perdita di un figlio è il più grande dolore che una donna possa provare. Ti abbraccio L. e stasera le mie preghiere ed i miei pensieri sono tutti x te.

Ci sono o c’ero?

Un inizio di anno in velocità con il motore tirato al massimo! Vi leggo qua e là quando il tiranno lo permette! Mi mancano momenti di svago, aria e leggera da respirare. Vi penso così come penso a chi non vedo o non vedrò più. Mi manca quel contatto fisico e reale che non posso più condividere con persone che amo. Sto trascurando anche la mia creatura Ninuccia e spero di riprendere a scrivere presto di lei.
Domenica sarà San Valentino, ieri ho messo via gli scatoloni del natale e tra poco aprirò i cassetti degli indumenti estivi! Per poi riporli e riprendere gli scatoloni del presepe….ma che vita è questa??