Buon natale a tutta Reggio Emilia e dintorni!

Il momento magico che tutti attendevamo e’ arrivato. Dolcemente,  senza rumore, ecco che l’albero maestoso trionfa, con tutti i suoi balocchi, contornato dal presepio che sembra vivente.Ecco i regali, anche quest’anno numerosi, avvolti con cura nelle lucide carte, i fiocchi saltellanti per la voglia che hanno di essere aperti.Si diffonde per la casa, un buon profumo di cappelletti fatti a mano, profumo d’infanzia, evoca ricordi struggenti. Ecco il gatto che miagola sotto le finestre, per chiedere un pezzettino di carne, eh già! E’ Natale anche per lui!Vedo i vostri volti arrossati dal tepore del caminetto che scoppietta acceso;ridenti le gote, pregustano le pietanze saporite, che tra poco si scioglieranno nei vostri palati. Vi faranno dimenticare per qualche ora, tutto quello che vi attanagliava la mente ed il cuore,sino ad un attimo prima. Allora i vostri occhi,colmi di felicità,vagheranno da un piatto all’altro, da un regalo all’altro, da un sorriso per la foto d’obbligo, ad un bacio con tanti e tanti auguri, in una giostra impazzita senza fine e senza senso alcuno. I soliti, retorici, banali, stanchi,auguri: sinceri ed affettuosi saranno?Una cosa è certa, sempre uguali e fotocopiati negli anni,sempre con lo stesso tono di voce, la stessa svogliata, identica stretta di mano. Tutti a giurare e a scommettere che il prossimo Natale sarà migliore, che l’Anno che sta per concludersi e’il più triste di tutti quelli che la nostra memoria ricorda. Così una dopo l’altra, le parole scorrono a fiumi, fino a farci stordire da soli, in un mare di illusioni e banalità, fatue e leggere come l’aroma del vino rosso, che stiamo sorseggiando con avidità. Abbiamo per una volta l’umiltà e la dignità di non aspettarci grandi cose, di non pensare al prossimo Natale ed al prossimo Anno come al liberatore di tutti i nostri mali, ma cerchiamo di avere un solo pensiero: aprire il nostro cuore e la nostra anima con gioia immensa, di fronte agli eventi che ci accompagneranno. Accettatiamoli tutti,senza riserve, senza odio,senza invidie dannose, cerchiamo in silenzio di non rifiutarne nessuno o cercare di evitarlo, sarebbe impresa inutile. Apriamo le braccia a sensazioni dimenticate o sopite dalla frenesia che ci pervade senza sosta: accettiamo il bene,il male,il dolore,la rabbia,la pace,l’odio,la felicita’ inattesa, i sorrisi di un bambino per la strada, le richieste d’aiuto di uno sconosciuto, i pianti, i lutti,le nascite inaspettate,l’amore che sboccia all’improvviso, le passioni e i tormenti. Impregnamo le nostre anime di ogni sensazione. Tutti dovremmo tenerlo a mente: ogni volta che proveremo una sola di queste sensazioni, potrebbe essere l’ultima, ed io desidero con tutto il cuore per ognuno di voi, che nulla rimanga incompiuto,che nessun rimpianto o rimorso dimori in voi mai. Fino alla fine dei nostri respiri.Buon Natale a tutti con affetto sincero.

 

Pubblicata sul Resto del Carlino il 22/12/2012.

Autore: Fabiana

Sono nata il 6/6/64. tutto il resto é noia, mi trovi su SHPOCK, su VINTED, SUBITO.IT. SE HAI BISOGNO CHIAMAMI X COSE SERIE al 3204380039!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: