Questa sono io, non c’è trucco e non c’è inganno!

IMG_1885IMG_1890IMG_1881IMG_1880Ecco a voi alcuni momenti simpatici della presentazione della fiaba “Gattolona Pasticciona”, svoltasi domenica 2 Febbraio 2014, nella sala civica della Biblioteca di Albinea. Ho pensato per ora, di pubblicare i momenti più carini. Altre foto mi arriveranno via posta elettronica da altri e altre fotografi improvvisati per l’occasione: i miei amici!  Se qualcuna si salverà ed io risulterò veritiera, le pubblichero’. La prima foto è con le volontarie della Biblioteca, che hanno curato il buffet e le volontarie di “NATI PER LEGGERE”, che hanno letto qualche piccolo passaggio per i bambini, quella bella signora tutta di nero vestita è la mai fatina tuttofare, colei che ha organizzato tutto sin nei minimi particolari: la dottoressa Bulgarelli Maria Cristina, che abbraccio con affetto.Nella seconda foto, alla fine della presentazione io e la mia relatrice, stanca con gli occhi chiusi, forse stava già schiacciando un pisolino, dopo la tensione: era la prima volta che faceva da giornalista/moderatrice e devo dire che male male non se l’è cavata! Nella terza fotografia, la scrittrice che firma un autografo e alcune bambine intorno a lei! Nella quarta foto, i protagonisti del film di quel pomeriggio: i bambini, coloro che mi auguro, supportati e guidati dai genitori leggeranno la mia favola. Chiudo in “sicurezza” questa prima carrellata, con i gentili amici Vigili del Fuoco, del comando di  Reggio Emilia, che sono rimasti in piedi durante tutta la presentazione, poverini! Non hanno assaggiato nulla dello squisito buffet, non hanno bevuto neanche un goccio d’acqua, va beh che erano in servizio, ma almeno il classico bicchier d’acqua! Vedrò come ringraziarli, forse facendo avere loro una delle mie proverbiali torte da 2500 kcal:!!  Nella sala i cellulari non avevano campo, perciò sono dovuti rimanere accanto alla porta di sicurezza, per eventuali chiamate d’emergenza: sono il Capo Squadra sig. Giordano, ed il vigile sig. Andrea. Non ricordo bene i cognomi, ero troppo stanca per ricordarli tutti e, a scanso di figuracce non li trascrivo. Li ringrazio con affetto sperando di rivederli ancora in altre occasioni di feste o alla loro festa di Santa Barbara (protettrice dei Vigili del Fuoco). Se avranno bisogno di una Gattolona Pasticciona per leggere o recitare fiabe ai bambini, per loro sono sempre a disposizione! Ringrazio tutti i partecipanti, gli organizzatori, l’assessore del comune di Albinea, Poletti Luca, la direttrice della Biblioteca dottoressa Bulgarelli Maria Cristina, il dottor Gherardi Eugenio (pediatra) ed il suo importante intervento, ringrazio la TECNOGRAF senza la quale il libro non sarebbe stato stampato gratuitamente, ringrazio le volontarie che hanno reso un servizio domenicale impeccabile. Ringrazio la signorina Andreoli Federica, che ha spiegato l’attività di clown terapista che svolge all’ospedale di Reggio Emilia. Per ultimi, ringrazio anche coloro che non solo non hanno partecipato, ma non si sono nemmeno degnati, come la buona educazione ed il galateo richiederebbero, di darmi un cenno di disdetta, come avevo pregato nell’invito! Alle prossime fotografie, augurando un buon mercoledì mattina a tutti.

Presentazione fiaba del 2 Febbraio 2014
Presentazione fiaba del 2 Febbraio 2014
Annunci

27 comments

  1. Buongiorno Fabiana!
    Che belle le foto che hai pubblicato, e che bel pomeriggio che deve essere stato 🙂
    Grazie per averle condivise con noi, così anche chi non è potuto esserci di persona può in qualche modo avere un piccolo assaggio dell’evento (purtroppo invece non possiamo avere assaggi reali di quel magnifico buffet!!) 🙂
    Un augurio di buona giornata e un abbraccio,
    Robby

    Mi piace

  2. Ma che bello, hai anche cambiato il lay-out del tuo blog!
    Sai che questo mi piace molto? Ha uno stile più “moderno” rispetto a quello precedente, da l’idea di qualcosa di molto dinamico, proprio come sei tu. Brava!
    Robby

    Mi piace

    • Scusate il disagio, stiamo (io e il mio tecnico informatico personale) lavorando per voi, per rendere sempre migliore e gradevole il nostro salotto e da oggi anche ufficio! Voglio essere “mossa e frizzante” da oggi in poi, insieme a gente che si da una mossa come te! Ho tolto ragnatele e polvere ovunque: si dia inizio alle danze; un bacio a te dicendoti che….non è finita qua!

      Mi piace

      • Avevamo visto la foto che hai messo sul tuo blog in fondo a ogni pagina…. Ma il look è tutto nuovo! Anche se noi, per ora, non mettere i nostri (ci piace che la gente ci immagini in modi differenti! Bisogna dare il via alla fantasia!) 😉

        Mi piace

      • Accipicchia! Merci beaucoup! E’ importante trasmettere tranquillità, cambiamenti sì, ma in tutto relax.La scelta della nuova veste grafica l’ha fatta mio marito, saggio ed attento uomo, nonchè informatico con un’esperienza di oltre ventidue anni nei linguaggi di software e cartografia. Non chiedetemi oltre, perchè quando mi chiedono “Che mestiere fa suo marito?”,non so mai rispondere e riassumo così: “Mio marito fa tutto, anche la pizza!”. Buon pomeriggio umanoidi, Fabiana.

        Mi piace

      • Ci prova! Ma è nel suo ufficio(nel quale è socio al 50%) in città, parecchie ore al giorno e si occupa del mio blog solo per pochi minuti ogni tanto e per casi eccezionali! Mio marito si occupa di amministrazioni condominiali, bilanci,contabilità, sviluppo di programmi informatici nuovi, lavora circa 14 ore al giorno! Tutta l’intera parte informatica,la rete adsl, la rete elettrica, le migliorie tecnologiche, la manutenzione ai computer e server inclusi,è tutto affidato nelle sue mani. L’altro socio, cioè nostro nipote, segue maggiormente la parte amministrativa /contabile. Può essere che a volte il blog non sia lavato e stirato a perfezione, ma mi devo accontentare: lavora da casa con il portatile anche il sabato e la domenica a volte! E’ comunque una gran brava persona, ma no ndevo stressarlo troppo: da monitor e video computer dovrebbe disintossicarsi un pochino, da sua moglie spero proprio di no! Buona scuola, Fabiana.

        Mi piace

  3. INCREDIBILE OH! MANCO VI HA CITATI! E POI NON E’ PROTAGONOSTA? SAI CHE GLIENE FREGA A LEI DEI NOSTRI BAMBINI? COMUNQUE DOMANI COMPRA PRIMA PAGINA UN BACIO

    Mi piace

  4. Complimenti per tutto. Ma proprio per TUTTO. Sull’assenza di chi non ti ha nemmeno avvisata stendo un velo pietoso. Quando io invito le persone, il più delle volte (80%) nemmeno mi rispondono e mi evitano manco avessi la peste. La maleducazione è una scelta e non dipende dalla dimensione del cervello. Fregatene. Pochi, ma buoni.

    Mi piace

    • La peste “bubbonica” oserei dire..Pensa che, nel mio caso, c’è anche chi non solo non mi ha telefonato per ringraziarmi, ma anche gli appartenenti alla onlus che erano presenti in sala non mi hanno nemmeno ringraziato alle 19.30 prima di andare a casa. Nessuno mi ha mandato un sms per domandarmi se stavo bene o se avevo bisogno di qualcosa, pur sapendo come mi sentivo da parecchi giorni! Le persone mancanti dell’associazione non mi hanno fatto una telefonata per chiedermi come stavo,sapevano benissimo che pochi giorni prima mi ero sentita male, parecchio male.Non mi hanno detto una parola, come se donare qualcosa come 10.000,00 diecimila euro circa( se venderanno tutte le 1000 copie stampate) fosse sputare per terra! A certe associazioni, enti di carità,onlus, no profit, sette varie, fondazioni, club, privati,aziende, tutto è dovuto,tu sei solo un essere da spremere come un limone. Tu piccola e scema Fabiana fai un regalo che pensi gradito e ben accetto e loro? “Manco” si chiedono il perchè non li ho citati nel post di ieri!Come fosse prioritario citarli: era ovvio che ero lì solo ed esclusivamente per loro, dato che ai bambini ho donato il mio prodotto citata diverse volte, non la conosceva nessuno prima di tutta questa pubblicità gratuita da me fatta per i bambini! Ho citato il loro nome, il sito, i numeri di reperibilità, almeno 554 volte da un anno e mezzo a questa parte! Le ho contate,ho parlato di loro dove e quando ne ho avuto l’occasione: sono andata ai quotidiani locali, ho fatto scrivere articoli per loro, li ho aiutati ad inaugurare la loro sede che hanno fuori Reggio Emilia, ho suggerito loro di svilupapre il tema degli sposi con mostra abiti da sposa d’epoca. Fu un successone quel 19 maggio 2013, ti hanno detto grazie a te? A me no, anzi nel discorso tenuta dalla signorina Presidente nemmeno il nome e nemmeno il fatto che sarebbe uscita una favola da lì a poco, tutta per loro! Se non ci fossero di mezzo dei bambini ammalati di tumore e leucemie, che stanno molto molto male, per i quali ho assoluto rispetto e rispetto anche con tutto il mio cuore le loro famiglie, ritirerei i miei libri chiedendo alla TIPOGRAFIA TECNOGRAF di non regalarglieli più in modo gratuito! Nessuno di loro mi ha chiesto nemmeno nei giorni dopo la presentazione,se avevo bisogno di qualcosa, ma non mi hanno nemmeno mandato che so..,un biglietto scritto a mano. Pensa Stefania, che mi hanno persino detto che per aver venduto le prime copie al loro posto “brevi mano” quindi per averli aiutati più del dovuto, e aver guadagnato netti 370,00 euro, (10 euro x n. 37 copie)tutti per loro, rischiavo la galera e la rischiava anche la Presidente dell’associazione.Queste parole dette da una signora inferocita con gli occhi fuori dalle orbite, davanti a mia figli di anni 9 che ha pianto per diversi giorni,dette davanti alla sua scuola alle 13 quando tutti i bambini uscivano. C’erano i genitori e le maestre ed io ho fatto la figura di una losca persona che vuole apparire ed essere “la protagonista”.Come se fossi io ad intascarmi qualche provente della vendita del mio libro. Quindi concludo dicendo: cara associazione sono io che ti devo presentare la fattura per averti citato e fatto una pubblicità grandissima? Sono io che mi intasco i proventi, e le copie omaggio le ho vendute invece di regalarle? Odio essere protagonista,come qualcuno può pensare, liberissimo di farlo, ma da oggi io non regalerò più niente a nessuno, almeno non in forma pubblica e nè tanto meno ad onlus! Non sopporto le polemiche, odio la cattiveria e la non riconoscenza, non mi piacciono le vendette e le ripicche, le denunce e le diffide, ma la presentazione di domenica è stata la prima e l’ultima per loro. Anzi faccio uan cosa contro la mia persona e contro il mio stile di scrittura che amo profondamente: Vi invito a non comperare il mio libro, è veramente orrendo e scritto male! Fabiana Schianchi.

      Mi piace

      • Resto basita.
        Ma questa gente chi è?
        Cosa li muove e cosa li blocca?
        Te lo sei chiesta?
        Non conosco l’imposizione fiscale sulle attività no-profit, ma c’è modo e modo per preoccuparsene; ciò che leggo è tutto malsano. Perlomeno nelle modalità. Sono dispiaciuta, io farei uscire un articolo sulla stampa locale di disappunto.
        Qualcuno ti rema contro.

        Mi piace

      • Anch’io sono sconcertata, aspetterei delle scuse o delle spiegazioni da chi in prima persona si è comportata ferocemente nei confronti di me e di mio marito. Pensa, sono così dispiaciuta e contrita, da essere arrivata a scrivere che un mio libro fa schifo…..Far uscire un articolo? fare una diffida alla persona e al suo ordine al quale è iscritta? Ci avevamo pensato, ma il male attira sempre il male, c’ è già tanta rabbia che gira attorno a questa cosa. Lasciamo che i bambini abbiano i loro regali e che nessun euro vada nelle tasche di coloro che non sono bambini ammalati. Rimane il fatto che vorrò vedere le prove tangibili che i 10.000 euro che intascheranno (sempre che vendano da soli tutte le mille copie..) sono andati TUTTI per acquistare i regali che i bimbi ammalati desiderano: i pod, iphone, tablet, cagnolini, gattini, parrucche vere, incontrare il tal personaggio…ogni euro dovrà andare a loro. Se dovessi accorgermi che alcuni euro sono andati per altre finalià non da me autorizzate forse mi muoverei in altri sensi. per ora resto ferma, triste e sconcertata a guardare. Ti abbraccio e guarisci da quell’antipatico virus gastrointestinale. prendi i fermenti lattici, i migliori in assoluto a più alta concentrazione si chiamano: ENTEROLACTIS PLUS. Poi ci vuole un antibiotico intestinale,nel caso di parecchia dissenteria, ma il tuo medico te l’avrà consigliato sicuramente. (NORMIX ad esempio…)

        Mi piace

      • Diamine, Faby, sei veramente tanto arrabbiata, e si vede.
        Onestamente, nei hai tutte le ragioni, anche perchè io ho avuto modo di vedere, nel corso degli ultimi 12 mesi, quanto e come ti sei spesa per questa associazione, e trovo per lo meno incomprensibile (per non usare parole peggiori, perchè anche le parole hanno un peso….) il modo in cui si sono comportati e continuano a comportarsi nei tuoi confronti.
        Purtroppo, si sa, la riconoscenza non è di questo mondo, e quando facciamo del bene (parafrasando le Scritture) la nostra mano destra non dovrebbe sapere quello che fa la nostra mano sinistra, ma nel tuo caso si va ben oltre alla semplice mancanza di riconoscenza, o per lo meno, io ci vedo altro.
        Comunque, visto che come giustamente dici tu i destinatari ultimi ed effettivi della tua bella iniziativa non sono le persone dell’associazione bensì i bambini malati, penso che per il momento tu stia adottando la posizione migliore, vale a dire tacere e limitarti a verificare che tutti gli introiti del libro vadano veramente ai bambini malati. E sicuramente i bambini te ne saranno riconoscenti. Ovvio che se poi le cose dovessero degenerare ulteriormente o se tu dovessi scoprire che dietro alla bella facciata imbiancata in realtà ci sono “polvere e sporcizia”, avrai tutti i diritti (e oserei dire il dovere) di agire nelle sedi e nei modi dovuti.
        Un augurio di buona giornata e un abbraccio,
        Robby

        Mi piace

      • Grazie Robby! Mio marito e mai sorella, al corrente perfettamente di tutto mi dicono “ma tu le rogne le vai sempre a cercare con il lanternino?”. Grazie perchè tu che mi conosci di persona da tanti anni, hai potuto constatare quanto ho dato per questo progetto. Non fa nulla, mi passerà, ripeto che penso solo ai bambini! Grazie mille ancora per la solidarietà, ma tanto poi diranno che cerco notorietà per il blog o per i prossimi libri che vorrei pubblicare! In questo momento credimi Robby, vorrei sparire sotto terra, altro che essere protagonista…..Un bacione. F.

        Mi piace

    • avevo deciso stamattina per decenza e per vergogna di non pubblicarlo, ma è giusto che vada pubblicato con gli altri commenti, in modo tale da tenere traccia di tutti i commenti ricevuti. Io non so chi dell’associazione o chi sotto altro e fasullo pseudonimo, lo abbia scritto, ma chi l ha scritto non ha ancora imparato a conoscermi bene, buona serata e grazie di tutto. Fabiana Schianchi

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...