Il desiderio del giorno.

Ieri sono riuscita a protare a termine i mie propositi: ho visitato il Mercato cittadino con soddisfazione, ammirarlo i colori e chiacchierando con mezza Reggio Emilia, che conosco da mezzo secolo e che al martedì e al venerdì si ritrova in centro. Ho anche fatto la mia spesa al supermercato in modo abbastanza coerente. Non sono ancora al massimo della forma, parlando di acquisti alimentari, vado fuori lista anch’io, non rispetto le regole e trasgredisco, comperando ancora le sorelle materassiSorelle Materassi, spesso erroneamente citato come Le sorelle Materassi, è un romanzo scritto da Aldo Palazzeschi e pubblicato da Vallecchi nel 1934. La storia ha una situazione analoga (un nipote che irrompe nella quieta vita di tre zie anziane, che a forza di assecondare le sue richieste, arriveranno ad un dissesto finanziario) a quella presente nel romanzo Canne al vento di Grazia Deledda. Io e mia sorella G. diciamo con un’amica, che potrebbe essere L.L., tra qualche anno.Spero che mia sorella se leggerà codesto post, non se ne abbia a male per il parallelo!

qualche cazzatina inutile. In effetti alcuni prodotti che ho acquistato non piacciono a nessuno in casa. Perché mai li acquisterò, pur sapendo il rifiuto totale che scatenano nei miei cari? Questa è una di quelle domande che ancora non trova risposta, se tra voi c’è chi si spaccia per sapiente o “sapone” o vi è uno psicologo vero e proprio, si faccia avanti e mi spieghi questo mistero. Lo chiedo per pietà, devo risolvere questo arcano….Comprare pur sapendo di non usare! Posso dire che al pomeriggio ho aggiunto o meglio ho accettato, di realizzare un desiderio di mia figlia: ho preparato il mio solito mezzo chilogrammo di farina Spadoni per pizza, facendo la pizza per la gioia infinita di marito e figlia. Erano mesi che non usavo il forno, emana troppo calore in estate, però considerando l’estate piovosa, forse avrei potuto approfittare maggiormente. Un fuori programma, riuscito bene e gustato sino all’ultima briciola, l’afa che anche ieri ha accompagnato il pomeriggio ha permesso di lievitare ancora di più alla mia pizza ed è diventata altissima e molto soffice! Per la ricetta di mia suocera, con il segretuccio che non è più un segreto oramai, vi invito caldamente ad andare a rispolverarvela nella categoria delle ricette. Avrete ottimi risultati. Veniamo ad oggi, mercoledì 17 Settembre 2014 e ai desideri odierni. Il primo la mia proverbiale camminata, che ho già fatto, sudando ma sorridendo, con relativa doccia. Mi ero riproposta di farla subito, non appena scodellata a scuola Alice e così è stato. Mi sembra in questo modo di avere più tempo per me nella mattina, ma è una mera illusione, il giorno non è fatto da 48 ore, come in molti crediamo, bensì da sole 24. Ogni tanto è bene che ce lo ricordiamo, così per dovere di cronaca. Il secondo desiderio, che si trasforma in un quasi obbligo è quello di lavare i pavimenti delle camere da letto ed i relativi vetri delle finestre, che possiedono ancora la polvere oramai antica dell’estate. Il terzo che andrà a realizzarsi tra pochi minuti è andare a 3 chilometri da qua, nel mio paese natio (Rivalta) a conversare con la mia unica ed amata sorella G., prenderemo un caffè insieme, battibeccando del più e del meno e dandoci cento baci, anche se lei, non più giovanissima avrebbe il quasi coraggio di rifiutarli da me! A lei, ai miei figli, a mio marito ,al mio pro nipotino ne darei delle ceste, senza remora alcuna. Il quarto e poi mi fermo, perché son già troppi, andare oggi pomeriggio ad accompagnare mia figlia al corso di nuoto. Mi costa molto, gli ambienti comuni sono molto stretti ed angusti, però desidero farlo e farlo con piacere, visto che è un’attività che piace molto ad Alice. Quattro desideri sono tanti, vedrò se riesco a portarli a termine, poi se gradito vi faccio sapere….Voi come siete messi a desideri?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...