Piacere! Io sono un water (VI cap.)

Bigiotterie & dintorni.
(Non vedo l’ora di mettere in commercio i nuovi monili e di depositarne il marchio)

Non vorrei ora annoiarvi e farvi sbadigliare, ma non posso non mettervi al corrente dell’uso spietato e smodato che ne ho fatto per le nuove collezioni di bigiotteria. Egli potrebbe tramite il sindacato dei cessi, farmi causa per sfruttamento minorile, data l’altezza!.Spero non lo faccia, ma possa capire quanto mi sta a cuore vederlo valorizzato al massimo e farlo conoscere in ogni sua più piccola venatura.Ho voluto tutto, ma proprio tutto in parure: dai waterini in smalto e porcellana che pendono dalle orecchie, alla spilla da appoggiare sul risvolto della giacca, i gemelli per i polsini delle camicie da uomo, il girocollo in oro, i bracciali e naturalmente gli anelli in ceramica massiccia. Anelli dotati di coperchio che nascondono il tanto decantato cianuro, che, in caso di emergenza possiamo ingoiare senza pericolo di essere viste. Non intimoritevi e non scandalizzatevi donne e uomini di poca fede! Sin dai tempi antichi ogni anello che si rispettasse conteneva il proprio veleno, non vedo perché anche il nostro water non ne possa contenere una modica quantità! Sono tutti modelli inediti, mai disegnati prima d’ora e con marchio depositato, dei veri capolavori d’ingegno e precisione.Non potevo permettermi il lusso che un girocollo perdesse acqua o altro, indossandolo ad una serata di gala, come non ho di certo dimenticato il rossetto per noi eterne ragazze.Per il tanto amato “belletto” come si chiamava anni fa, ho pensato di utilizzare i pappagalli con tappo. Svitandoli uscirà il tubetto colorato che verrà appoggiato sulle labbra e sarà in tutte le tonalità di colore e di ogni lunghezza, insomma belletti per tutte le labbra: rifatte o al naturale.
Per capire esattamente che cos’è il pappagallo ci vuole ancora un poco di pazienza.Per tutte queste mie creazioni, mi sono ispirata alle uova di Fabergé, famosissimo orafo degli Zar di Russia al loro servizio dal 1880 in poi*.
uovafabergèfabergè Osservando attentamente la forma del mio amato, ho notato che assomiglia alle meravigliose uova realizzate dall’orafo forse più famoso al mondo.Mi son detta: perché non ci provo anch’io e realizzo una collezione di monili lavorati a mano, pezzi unici per veri intenditori? L’avessi mai fatto: mi arrivano ordini e richieste da ogni parte del mondo, soprattutto dagli Emirati Arabi, che, oltre a possedere le collezioni di Rolls Royce vogliono avere anche la collezione di cessi. Contenti loro!
Negli orecchini più preziosi, creati con diamanti estratti dai water da collezione quelli da catalogo per intenderci, ho inserito una piccola clip che fungerà da telecomando per poter mettere in moto l’automobile a distanza. Ma questa è una vera chicca e non lo dirò a nessuno, voglio tenere il brevetto solo per me.Visto che non mi accontento mai, ho arricchito gli orecchini di altri congegni utili. Noi donne civettuole per natura, scostiamo spesso i capelli dalle orecchie mentre parliamo, sbattendo le palpebre con aria da sogliola lessata, mettendo in mostra i lobi e di conseguenza gli orecchini ivi appesi.Pigiando la piccola monachella* che gli orecchini waterosi anni settanta avranno, azioneremo un piccolo transistor nascosto che simulerà il rumore di una cascata d’acqua profumata al cedro del Libano.In questo modo i casi sono due: o il giovane con il quale stavamo scambiando l’indirizzo di posta elettronica, pensa che per l’emozione ce la siamo fatta sotto, oppure crede di essere così infatuato di noi da sentire oltre alle campane anche un acquazzone profumato. In entrambi i casi per il suo ed il nostro stupore non lo perderemo più di vista. Se poi le cose proseguiranno e da una parola dovessimo addivenire a contatti più intimi, ho pronto nel cassetto della biancheria, il completino che gli darà il colpo di grazia finale.Quel colpo che viene sferrato solo una volta, credo, nella vita: quando vogliamo portare il condannato direttamente sull’altare del Paradiso..

Se di vostro gradimento proseguiremo con la pubblicazione del capitolo più “hot” del libro a breve. Ma dovrete aspettare almeno sino a lunedì. Buon water a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...