Apro o non apro?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

loziooresteschianchi 021imieiantenati 001

 

 

L’ho immaginato migliaia di volte questo momento, ci ho creduto in ogni istante della mie giornate e non ho mai smesso di sperare. Ho pregato tanto di rivederti e riabbracciarti, non volevo che la nostra storia d’affetto infinito finisse tra urla e parole al vento. Non potevo più essere serena senza la tua grande ma ora fragile presenza, ho parlato di te ai miei cari e a ogni oggetto o angolo della casa che mi ricordava la tua vicinanza. Il cordone ombelicale con te è ancora troppo stretto e quasi mi soffoca: ho due mamme e tu lo sai, anche se non vuoi sentirtelo dire perchè dici che è una responsabilità troppo grande!imieiantenati 015 Non ho mai creduto alle tue parole urlate in attimi di rabbia cieca: tu che non mi vuoi più bene? Tu che non desideri più vedermi? “Finirà anche questo momento” mi sono detta per due mesi, “deve finire e lei capirà che io sono sempre quella che ha desiderato avere come sorellina”.imieiantenati 017non può essere e non sarà mai! Io e te slegate, arrabbiate, cattive l’una con l’altra, io e te che litighiamo per davvero ed in modo pesante in 51 anni di percorso insieme? Abbiamo condiviso genitori, sangue, dna, vita ed errori, lutti e poche gioie, ci siamo sorrette ed aiutate nei momenti più impensabili, ci siamo protette a vicenda per proteggere i nostri cari. Tutto quello che insieme abbiamo fatto non dobbiamo recriminarcelo mai, l’abbiamo fatto perchè volevamo farlo.Punto. Non era mai accaduto, non voglio che riaccada mai più, sei tornata e hai suonato il campanello, con la scusa dei fiori e delle piante da portarmi. te li avevo dati in autunno, stavano per morire e tu con il pollice e le altre dita verdi che ti ritrovi, me li hai fatti rinascere e rifiorire tutti. Ma come fai a far rinascere le piante? Anche se non desideri sentirtelo dire, questa passione e dono che io non ho l’hai ereditato dalla mamma, io le piante al sol guardarle le faccio morire! Se mi insegni e ogni tanto vieni a visitarle, forse questa volta non moriranno. E’ dura, è faticosa la rinascita, niente è più come prima, ma il bene e l’affetto sviscerato che ci legava come fossimo sorelle gemelle è rimasto intatto ed inviolato, da cotanta cattiveria gratuita esterna?loziooresteschianchi 024loziooresteschianchi 025

 

 

 

 

 

mamma Bianca a 16/17 anni, e nel retro di questa foto/tessera la seguente frase per nostro padre che era già in guerra:Impegno d’amicizia, da Fornari Bianca. Mulazzano di Parma. Noi siamo nate da loro e nella foto antecedente ci sono loro nel 1992 che festeggiavano i 50 anni di matrimonio, le Nozze d’oro. Noi le nostre nozze d’oro di sorelle le abbiamo fatte l’anno scorso e nessuna foto lo documenta. recuperiamo quest’estate, che cosa ne dite amata sorella?

Annunci

2 comments

  1. Infatti aprii sconvolta e sconcertata la porta. vediamo che cosa mi riserverà il futuro con lei. Grazie di cuore Angelo per il tuo primo pensiero per me! Buon sabato pomeriggio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...