Piacere: Io sono un water e me ne vanto!

È lui il protagonista delle sfilate.

              (Maglione e pantalone per ogni stagione!)

A questo punto del nostro viaggio all’interno del nostro protagonista, mi auspicherei che fosse visto sotto un’ottica diversa, più umana, con una veste nuova.  A questo proposito, perché di vesti parlerò, la mia felicità giunse al culmine quando proposi ad una mia cara amica stilista di utilizzarlo nella moda. Ma come nella moda? Vi chiederete attoniti ed un po’ imbarazzati, “Ma come fai ad indossare un water? Come fai a metterlo sul capo durante un’omelia, come puoi infilarlo come si fa con i jeans?”lerughedellavecchiaia
Non ci vuole mica molta fantasia, oppure sì! tanta ne occorre per provare a trasformarlo in un tailleur da pomeriggio per un thé con la futura suocera.
Vediamo come, passaggio per passaggio.
La parte superiore cioè la cassetta a muro, sarà la giacca con bottoni gioiello cuciti, il vaso fungerà da gonna, il coperchio naturalmente diventerà il cappello a larga tesa; il grande fiocco inamidato che completerà l’insieme sarà lo scopino apposito.

cervarezzaimestieri 004
Aggiungerei una collana fatta da tanti water in miniatura intervallati ora da una padella formato mignon da notte, ora da un vasino per bambini, in oro e turchese, infilati su catenella.LamiaCERVAREZZA 047
Ovviamente vi prego di immaginarvi la catenella d’un tempo, usata per far scorrere l’acqua dentro al nostro simpatico amico tuttofare.
Ai piedi sicuramente metterei due water chanel con tacco alto ed in mano una piccola water pochette in raso rosa, da tenere rigorosamente chiusa.
Non credo ci saranno problemi di sorta, non poniamoci nemmeno il quesito secolare se piaceremo o no alla futura suocera, LamiaCERVAREZZA 066

 

tutt’al più penserà di noi che siamo un cesso, ma tanto è preventivato.
Comunque ci vestiremo e ci presenteremo, lei dirà questo di noi ipotetiche nuore, quindi giocando d’anticipo non ci troveremo impreparate agli scontati complimenti. Consiglio anche di portare una scatola di cioccolatini assortiti con forme che lascio immaginare a voi.
Quando la aprirà rimarrà sicuramente di stucco e sarà la volta buona che inizierà la dieta prematrimoniale! Ho provato ad indossarlo io stessa come gonna primaverile a palloncino per questa sua forma rotondeggiante e non passavo certo inosservata!giardinodellacasadiriposo 005
Ma che meraviglia: una persona si veste per uscire e dall’armadio estrae il suo water tailleur abbinato a borsa, scarpe, collana, cappello e guanti; è una moda mai lanciata e di questa mia creazione vado molto fiera.
Quando lo sfoggiai al mare dividendolo in due parti per ottenere il bikini, fui letteralmente spogliata dalle ragazze che, stufe del soliti costumi, erano a caccia di idee nuove.lamiacamminatadel mattino 009
Per Natale, sapendo di questa mia nuova velleità sartoriale, le mie amiche me ne hanno regalati parecchi. In stoffe di diverso genere, anche plissettate, introvabili per la verità, come quello regalatomi da mia cugina in lana bouclè. Quello in lana bouclè vi assicuro che è una perla rara, un pezzo veramente unico e lo utilizzerò per maglie invernali da indossare quando le cervicali si faranno sentire, allora sì che sarò fiera di mostrare di che water sono fatta. Con i vari water ho confezionato pantaloni a sigaretta, a zampa d’elefante, cappotti di cachemire con il collo alto, giacche asimmetriche, maglioni, camicette a seconda delle forme che avevo tra le mani.tortaperalice
Essendo un oggetto versatile ben si presta alle mode che cambiano, si trasformano ma poi tornano sempre.
Come te, mio dolce water, mi scappi, ti neghi, ti fai desiderare, poi ti concedi ed io ti acchiappo e ti trasformo facendo di te ciò che voglio.
Ho creato persino un ombrello girevole in plastica leggera, con cappello incorporato e bastone da passeggio ricavato da un vecchio water con piedistallo, naturalmente stilizzato ma molto utile per appoggiarsi.
Visto che lo vorrei utilizzare a più non posso, ho aggiunto sul manico del bastone un fazzoletto per il raffreddore ripiegabile, in seta pura, tagliato a forma di turca, per appoggiarvi le pareti del naso.
Etcì! Salute!       linus

20091229174704!Corso_di_pipìMINOLTA DIGITAL CAMERAwater coloratj.pg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...