Chissà se ci riesco ancora….

Facevo spesso un gioco da piccolina, nei lunghi pomeriggi trascorsi da sola: inventavo filastrocche con le iniziali di una parola, le scrivevo e poi le tenevo nel mio diario segreto, scritto a matita e chiuso a chiave con il lucchetto! Imparai molto più tardi che il gioco si chiama “acrostico” e che questa parola deriva dal greco. Si tratta di un componimento poetico o un’altra espressione linguistica in cui le lettere, o le sillabe, o le parole iniziali di ciascun verso formano un nome o una frase. In origine l’acrostico aveva certamente una funzione utile alla memoria e si dice, anche un potere magico.Stasera per rispolverare questo antico ( per me!) gioco inizio con poche parole:

CIELO GRIGIO CON PENNELLATE D’AZZURRO.

Con Ironia E Languido Occhio,

Gironzolo Rapita In Giorni  Immobili Onnipresenti,

Cautamente Ondeggio Nascosta,

Per Eterno Navigare Essenza Languida Laddove Attendo Tesori Eccelsi,

D’amore,

Acceso Zelante Zittita Urlante Rosseggiante Romantica Ombra Oziosa. fotoprvamacchinanuova 005

tazzadicaffèconbettyboop

Annunci

3 Comments

  1. A dire il vero hai reso ancora più complicato l’acrostico. Di solito non è una frase che si usa ma una parola, le cui lettere sono l’inizio del verso.
    Complimenti per una composizione che è gradevole e sensata nel suo sviluppo. E non è così banale riuscirci.
    Sereno pomeriggio

    Mi piace

    1. In effetti dopo secoli che non ci provavo facile non è stato! Mi eserciterò ancora ricordando gl iinterminabili pomeriggi nei quali donna Bianca non mi lasciava andare con gli altri bambini all’Oratorio o in gelateria a giocare.Era molto gelosa di me, direi patologicamente gelosa ed aveva paura che anche l’aria potesse portarmi via! Quindi avevo inventato giochi che a me sembravano sciocchi ma che invece, come in questo caso sciocchi non sono! Poi ne facevo un altro: immaginavo una parola, una qualsiasi ed indovinavo di quante lettere era formata. Rifacendolo con mia figlia, è rimasta impressionata e lo ha detto anche alle sue amiche! Così ora le bambine ,quando vengono a casa nostra mi chiedono il gioco “dell’indovina il numero delle lettere”!. E quelle “fetentone” me le chiedono difficili, mica la parola.. che so “giocare” che ovviamente è di sette lettere!te ne dico una”parallelepipido” che è di 15. Sono un poco fuori forma ma loro mi tengono allenata! Naturalmente bisogna rispondere in massimo 2/3 secondi! Grazie per il tuo apprezzamento. Un caro abbraccio.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...