Continuo ad allenarmi e mi diverto!

pomeriggiodabarbara 001Ieri abbiamo avuto per tutta la giornata un sole meraviglioso a Canali! Sembrava di essere ritornati a Settembre e la voglia di uscire e rimanere in maniche corte  era tanta! Il termometro a mezzodì segnava 23 gradi ed io ho provato a scattare qualche foto esterna. Questa è una via che percorro durante la mia consueta camminata e sbuca sulla via Tassoni, che è la via principale di Canali, quella che porta a Reggio Emilia città.pomeriggiodabarbara 003Purtroppo le imprese edilizie continuano a costruire ovunque e “non lasciano l’erba” è il caso di dire!Sino a pochi decenni fa, Canali era lo spartiacque tra Reggio Emilia ed Albinea, pochissime case rurali e molto verde. Esisteva uno stacco notevoel lungo chilometri, dalla città alla campagna e si vedevano solo prati, campi e coltivazioni varie. Non vi era nessun tipo di urbanizzazione moderna. Ora si può quasi affermare che il mio Paesino è attaccato all’altro (Albinea) e alla città! Peccato! Una lunga infinita linea di case, vilel, palazzine, palazzi, negozi che non si vede dove inizia e nè tantomeno dove ha termine? Ma il verde dov’è andato a finire? Meno male che sono rimaste vecchie stradine strette e poco frequentate, interne in campagna e meno male che il Comune ha pensato di costruire qualche anno fa (non molti per dire il vero) una pista ciclabile e pedonabile per chi desidera andare in bici o cammninare, come me. E’ adiacente la tangenziale ma è riparata e protetta da siepi ed alberi per fortuna e dura parecchi chilometri. Pensate che a Canali  come ad Albinea  la terra al metro quadrato è costosissima, motivo forse per cui anni fa il Comune iniziò a liberare lotti su lotti che da agricoli che erano o verde paesaggistico,divennero lotti edificabili. Facendo la fortuna di molti appartenenti al settore dell’edilizia in Comune, giunta rossissima essendo nel reggiano e riempendo le tasche di lire di quei contadini o possidenti terrieri che fino al giorno prima ci avevano seminato orzo e frumento!Per non parlare dei guadagni stratosferici dei costruttori!pomeriggiodabarbara 004

pomeriggiodabarbara 005Fortunatamente inizio a scorgere quei colori autunnali, caldi ed attraenti, anche se sono ancora pochi per la verità: c’è troppo caldo, ma è questione di giorni, poi ritornerà l’arcobaleno autunnale a farci compagnia. Nella foto appositamente ho inserito l’elemento antropico assieme alle foglie naturali! Come dire. la mano dell’uomo che pianta pali di cemento armato per telefonia ed altri strumenti tecnologici. Canali come del resto altre zone limitrofe è invasa da pali e paloni, “Padelle”(ripetitori)  enormi sospese che rovinano certamente il paesaggio naturale.!pomeriggiodabarbara 014pomeriggiodabarbara 012pomeriggiodabarbara 011Questa è una finestra/davanzale della casa di una Fata non più giovanissima, di un Angioletto, di un papà e di una mammima e anche di qualche gatto. E’ una dimora che conosco molto bene e che per me rappresenta quiete e salvezza, abitudine ed affetti, una casa che mi ha accolto e riparato dalle intemperie grandi della vita. La Fata Capa della dimora, come ogni Fata che si rispetti ha il pollice verde e sa curare pianti e fiori con pozioni magiche ed intrugli che legge nei suoi libroni polverosi di chimica, botanica e altro. I componenti dell’allegra ma un poco frastornata famigliola, abitano in un paese che non c’è! O per lo meno che per me non c’è più da diversi anni…La finestra è allegra e colorata, sembra una signorina per bene vestita a festa! E’ inconfondibile, con le sue le tendine di pizzo, alzate ai lati come si alzerebbe una gonna per farle fare la ruota.All’ interno si scorge un lume all’interno di un lampadario anch’esso con fiori di vetro, che tra poco si accenderà molto presto. La finestra magica è sempre addobbata con fiori tutto l’anno, anche quando c’è la neve. Si vedono da lontano i dolci e curati ciclamini, e io che lo so, intravedo anche la testa e lo sguardo attento della Fata, che mi osserva mentre con questo strumento a lei sconosciuto scatto le foto al suo angolino frizzante! In fondo lei è una Fata, le basta un colpo di bacchetta magica anche per fare le fotografie!pomeriggiodabarbara 008Bellissimo il contrasto tra il tappeto di foglie cadute dall’acero anziano ed i maestosi e forti tronchi che lo compongono! Sempre sull’attenti, assieme all’altro fratello fanno ombra alla casa e la proteggono da sguardi malandrini!! Scopro che le luci e le ombre fanno risaltare il giardino ed il sole di ieri ha aiutato la sottoscritta in questi primi scatti autunnali! E di sole ieri ce n’è stato regalato davvero tanto! Ciao Fata, tornerò a trovarti per fotografe altri angolini nascosti e curiosi della tua indimenticata dimora!pomeriggiodabarbara 009(foto dolcissima scattata da Alice Aurora al cuginetto Alessandro!)

Annunci

10 comments

    • Grazie Quarc! Ci metto molta passione anche se devo dirti che non è banale, però m’impegno tanto, metto passione e amore!Spero che tra pochi giorni arrivino altri colori accesi per immortalarli e farl ivedere anche a voi. Con essi, soprattutto nelle mie zone, arriveranno anche le prime nebbie. Pazienza è il ciclo delle stagioni e della vita, dovremmo esserci abituati. Buona serata.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...