Lo dico o non lo dico?

Se il cancro al seno dev’essere motivo di ricerche in rete con parole squinternate usando anche in questo caso la malizia e la sessualità mi fa pensare che dietro ai monitor ci siano dei depravati! E allora penso che aver diffuso una data errata con un cuore rosso sia stata la strada giusta. Le persone affette da queste malattie gravissime continuano a cercare notizie, date, enti e onlus, medici e cure facendo la cosa più  sensata! E parecchie ricerche continuano a convergere nel mio salotto. La cosa in sé  fastidio non mi dà,  lo schifo che invece provo è  nel leggere come ci arrivano: cancro e lesbiche,  Le donne di Bologna hanno il cancro? Bugia per simbolo  del cuore su tumore, usare whats app  per tumori è  da imbecilli. E altre frasi di ricerca che non riporto per educazione. Credo sia meglio aver sbagliato una data che cercare una malattia con questi termini. Ho imparato, leggendo ed ascoltando seminari di psichiatria (che amo da sempre!) che nel mondo esiste un corollario di depravazioni,  che va oltre i limiti dell’immaginazione!  E allora le 50 sfumature con i colori noti, diventano solo masturbazione per ragazzini alle prese, maldestro, con le prime scoperte sessuali. Oramai l’ho detto e non mi tiro indietro.

Scritto con WordPress per Android

Annunci

22 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...