Come si fa a fare l’amore?

Parliamo troppo noi umani. Troppo e troppo spesso a sproposito o con termini non appropriati che ci si tramanda di nonno in nipote, modi di dire che parrebbero corretti ma che non lo sono. E abbiamo così inventato un nuovo vocabolario e nuovi termini grammaticali che se ben analizzati non hanno ragion d’essere. Frasi fatte che per la solita innata pigrizia non vogliamo cambiare, traducendo i vocaboli errati con quelli esatti. Tanto noi umani ci capiamo lo stesso ed in questo periodo facciamo tutti grandi acquisti: facciamo il beato e cambio degli armadi e dei comò, dei cassetti e delle cabine armadio. I venditori di mobili in questo modo ringraziano molto, perchè sanno che in questo periodo dell’anno venderanno moltissimo! Non ci preoccupiamo nemmeno di pensare che non sono gli armadi ad essere cambiati, ma è la biancheria ivi contenuta.scimmieUn altro modo di dire assai più complicato, che di anni ne ha quanti sono quelli di Matusalemme e sul quale continuiamo imperterriti ad errare, è l’improprio modo di dire”facciamo l’amore, io ho fatto l’amore, mi piacerebbe fare l’amore con te….”. Mi soffermo molto in questi ultimi giorni a pensare perchè usiamo il verbo “fare”, quando si tratta di amore. Mai che io abbia detto o sentito dire ” vivo l’amore con x”. “Ho percepito e sentito amore ieri sera con Y”. ” Mi scorre amore dentro il corpo e la mente per z”. ” L’amore si è impossessato di me da un anno”. Come mai? Il verbo fare, ha questo significato, semmai ce lo fossimo dimenticato: Compiere una determinata azione o attività, eseguire, realizzare: f. un gesto, un urlo; f. un passo avanti, un’escursione; f. una buona azione, un gioco; anche tr. pronom. : farsi una dormita; anche assol., per evitare la ripetizione di un verbo precedente. “si mise a mangiare e quando ebbe fatto se ne andò”. Indica chiaramente il compimento di un’azione, ma come fai a fare l’amore come si trattasse di fare una torta o una partita di pallavolo? Forse non abbiamo capito che è l’amore che si fa da solo, è l’immenso ed ancora indecifrabile significato che è racchiuso in questa parola di 5 lettere a farsi strada dentro di noi. Noi lo possiamo subire, sentire, provare, trasmettere, emulare, sognare, desiderare e assorbire dentro di noi, mentre compiamo una serie di gesti accompagnati a volte da frasi. L’umanità intera mentre compie o prova sentimenti amorosi non li ha fatti con le proprie mani, non li ha costruiti con le istruzioni, ma li sta vivendo come avesse una febbre e a prescindere che lo voglia oppure no. Sente amore, è posseduto da una miriade di componenti e sensazioni che sarebbe riduttivo anche  solo provare a descrivere. Credo siano pochissimi gli esseri umani che siano riusciti a scindere il verbo fare da un miracolo così grande come l’amore. Proverò io stessa per prima a non dire più che l’amore si fa in due, tutt’al più di vive e si prova un qualcosa che è già stato preparato da maghi e fate come fosse un’alchimia. E’ quel battere accellerato del cuore a farti sentire beatitudine e spavento, è quel sottile dispiacere che hai quando sei lontana dalla fonte primaria di colui/colei che ti trasmette  benessere. L’amore non si è mai fatto con le mani e con i baci, lo si cerca di rappresentare come in un dramma reale, vissuto con ardore e fatica. L’amore era già fatto ancora prima che noi nascessimo e nessuno di noi può spiegarne il perchè nacque. Forse per farci gioire e soffrire allo stesso tempo, senza sofferenza non si può chiamare Amore, senza attesa non è sentimento, senza la ricetta preparata nella notte dei tempi, noi non potremmo subirlo passivamente. Che lo si voglia oppure no: comanda Lui, non noi.fioribianchi

fiumesangrofinale

Annunci

5 commenti

    • Ciao Roberta non ci conosciamo? In ogni caso ti ringrazio per la tua visita al mio loft, aperto a quasi tutti. Ci stavo pensando da molto, la parola amore racchiude in sé il mondo tutto nel bene e anche nel male. Il verbo fare sicuramente è da togliere sostituendolo con uno di quelli proposti ieri. Ma non sono ancora soddisfatta!

      Mi piace

    • Insieme mi intontiscono molto subito poi mi mettono addosso un’agitazione pazzesca. Le medicine possono aiutare da un lato ma rovinano tutto il resto! Confido in un quasi miracolo anche se temo l esito della prossima risonanza. Un caro abbraccio.

      Mi piace

    • Mi piace il tuo pensiero: l’amore si dona”. Anche quando siamo consci che non tornerà indietro. Quando una persona fa un dono Non si deve mai aspettare che torni indietro. Poi se arriva tanto meglio. Concetto molto alto quello del donare senza voler a tutti i costi ricevere indietro

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...