Corteggiatori per errore, unitevi!

Ripassiamo ora le salienti caratteristiche di un altro esemplare, sicuramente incontrato almeno una volta nella vita. Trattiamo il personaggio

I come Intubato.

Avrei voluto trattare oggi il corteggiatore per errore con la lettera E come ernie, ma non vorrei essere troppo pesante e proseguo con la lettera alla quale siamo arrivati. Quando scrissi questo articolo mi trovavo alle Terme di Montegrotto motivo per cui  le assonanze che troverete sono in tema con il soggiorno da me vissuto a suo tempo. Questo tipo di gentiluomo nemico acerrimo dei batteri e dei virus, si reca almeno quattro volte all’anno alle terme sin dalla più tenera età, una per ogni cambio di stagione. Non va mai solo, sempre accompagnato da mamma, nonna, zie, prozie e cugine. Vive da secoli con un turbante in testa ed un bavaglio al collo, per evitare che le goccioline di vapore gli si
propaghino ovunque. Ha acquisito un comportamento stagionale in tutto
ciò che fa, conquiste comprese, che cambia e rinnova come si fa con
il cambio della biancheria.  Lo riconoscono subito da Salsomaggiore a Tabiano, Da Chianciano fegato sano, a Recoaro parliamoci chiaro. Alle Terme di Fiuggi è di casa, a Montecatini gli hanno dato il premio per il miglior intubato del 1999. Ultimamente bazzica le piazze di Abano, Montegrotto, Saturnia ed in autunno va ad Ischia. Le donne fanno a fare per strappargli quel turbante e quel bavaglio, pensando di trovarvi sotto chissà quale tesoro, ma lui imperturbabile, imperterrito e inguaribilmente legato ai riti termali non si concede facilmente. Si aggira per Hotel e piscine sempre attaccato ad un tubo dell’aerosol, quando entra in acqua è avvolto dai tubolari per i non nuotanti e nel bagno turco, non è mai ignudo, ma coperto da una salvietta che avvolge la sua parte predominante ed intima. Generalmente è single, non avendo ancora trovato la donna ideale, a volte vedovo, raramente è sposato ed ingarbugliato nel tenere in piedi due o più relazioni termali. Impavido, inarrestabile, incauto nell’agganciare le ragazze desiderose di metter su famiglia: per farvela breve è un tipo di uomo imprevedibile. Quando tenta l’approccio con la signorina bene, per prima cosa deve applicare all’interno della bocca un sistema che gli consenta di cambiare
quell’alito solforoso, o salso bromo iodico che stenderebbe una santa
in crisi d’astinenza maschile da decenni. Non si può permettere di
baciare alla francese, la sua lingua patinata è formata da due/tre
strati di olio per massaggio e ciò lo penalizza molto. Non può
togliersi il turbante, uscirebbe fumo, misto a uovo sodo in stato di
putrefazione, non parliamo di sfilarsi quel piccolo asciugamano
stretto nelle sue vergogne più profonde! Potrebbe perdere l’unica
chance che ha nel riuscire a conquistare la preda, “scapola alata”
anch’ella, accorta, perspicace ma pratica nel fare due più due. Dopo
estenuanti bagni, insufflazioni, inalazioni, interventi inalatori,
ispezioni corporali, isterie collettive davanti ad una sacher,
la lei di turno deve arrivare ad una conclusione. Indossato un intimo da ictus,
certa che a lui non verrà un’ischemia, imbestialita ed inviperita
per non aver bevuto con lui nemmeno un Irish Coffee, ha un raptus
fulminante: decide di sfilargli il pezzettino di cotone per non
comperare mai a scatola chiusa e sapere di che intubazione si tratta:
si accorgerebbe del bluff immediatamente perché a sotto a quella
salvietta è incollata una macchinetta per fare l’aerosol! Ah beh!
Allora tutta questa immane ed inutile inventiva non è servita a
nulla, ti saluto mio bel tubolare, torno a casa e mi dedico alle
tagliatelle!

 

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...