E se lui scappa?

Una delle situazioni più dolorose da riuscire a superare nella vita di noi donne, è certamente il lascito da parte del proprio uomo. Per lascito non intendo una donazione volontaria e spontanea, ma il gesto del piantarci in asso, magari per un’altra o proprio perchè un’altra donna ce l’aveva già. O forse per rimanere  a “riflettere e a capire” dicono spesso, quindi da soli si evince. E questo è il caso più antipatico per noi, quasi un’onta da dover digerire ed elaborare non capendo mai a fondo le ragioni per le quali ci lasci, dal momento che rimane da solo. Oppure non vogliamo capirle, le conosciamo le ragioni ma non le accettiamo, non tollerando il fatto che ci lasci. In tutti e tre i casi l’abbandonata soffre molto, poi a volte in alcune di esse, succede qualcosa che le porta a non accettare minimamente di essere state lasciate.Cambiano comportamento e diventano moleste, antipatiche, cospiratirci con l’aiuto di altre amiche che si prestano al gioco al massacro del poveretto. E da qui inizia una specie di stalking non pericoloso ma costante, nei confronti del soggetto abbandonante, una sorta di presenza muta o raramente reale, usando qualche telefonate con la scusa di auguri di Natale o compleanno. Non riescon oad elaborare l’abbandono, il lutto, non se ne fanno una ragione  e rischiano di combinare guai. Ma tale pressione psicologica si rivela a lung’andare subdola e studiata a tavolino per far sì che la donna non venga dimenticata. Anzi! Cambia il modo di vestirsi, di truccarsi, cambia il colore dei capelli, frequenta luoghi che prima a lei non erano graditi. Si fa trovare in feste o circostanze che quando erano una coppia mai e poi mai, lei si sarebbe sognata di andare. Cercano di avere sempre il numero del cellulare nuovo di lui, per fare le cosidette provette stupidine con il numero sconosciuto, se sentono in sottofondo lamenti o risatine femminili, gli scrivono sulle chat, postano foto antiche di loro due, anni prima al mare. Commentano le foto sui social, a volte con battutine tipo” stavi meglio quando eri con me senza la pancia”! facendosi a loro volta fotografare in pose magari un tantino audaci per essere notate. Ma anche in questi tentativi vani, l’amato bene non si muove dal piedistallo.20160604_173939.jpg Questo comportamento martellante e assai scocciante per lui, si rivela  dannoso psicologicamente per lei, umiliante e deludente: non fa altro che confermare il famoso abbandono di cui sopra. Sembra un film: più lei lo insegue, più lui scappa e cambia numeri, mail, chat, posti, bar, palestre ed altro… Non so quale sia la strategia più giusta, nè se esista o se conviene mettersi il cuore in pace e pian pianino accettare il fatto. Un tempo si diceva che se ci si faceva desiderare fingendo di fuggire, la persona si avvicinava di più e nel momento in cui ci si offriva su di un piatto d’argento, questi scappava via ancora più lontano. Tanti film hanno rievocato queste situazioni amorose strane e tragicomiche, non si comprende il perchè se io ti piaccio e ti corteggio tu devi scapapre lontano ! Questione di orgoglio, vanità, ego alzato al massimo livello, volontà di rivalsa? Le motivazioni possono essere tante, ma la semplicità di corrersi incontro per due che si piacciono e si desiderano direi che è la via migliore.  Non c’è una regola a mio avviso nel caso dei rifiuti gentili ma decisi, sicuramente l’essere disturbati e seguiti a distanza mette di malumore ed indispone. Quando la decisione di abbandonare l’altro/a è stata presa, difficilmente si torna sui propri passi. Se poi come scrivevo all’inizio a casa c’è una moglie che lo aspetta o una nuova moglie in vista, allora le cose si complicano ancora di più..Credo.

Annunci

12 comments

  1. Se così fosse… avanti un altro (che non mancano, anzi, sceglierei), ma continuerei a rispettarlo ed a volergli bene come persona, in fondo sono pur sempre oltre trenta anni.

    Mi piace

  2. Diciamo che che tu l’hai vista al femminile ma la situazione si può ribaltare al maschile dove è Lui a essere lasciato.
    Se c’è abbandono, qualcosa sotto c’è. Qui non ci piove, anche se il lei/lui negano tutto. Se un uomo/donna si trovano altra/altro, vuol dire che il rapporto non è ami esistito oppure è collassato. Giriamola come vogliamo ma è così.
    serena serata

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...