Sono soltanto una donna.

Come sapete da un paio d’anni mi occupo di vendite di oggetti vintage e antichi. Quella che era solo una passione sfrenata sin dall’infanzia, si è trasformata giorno dopo giorno in un’attività a tempo pieno che mi da’ tante soddisfazioni. A parte la fatica fisica che a sera si fa sentire parecchio, vi sono componenti emozionali che vanno oltre l’impegno di condurre in modo preciso e corretto il mio lavoro. Ho la fortuna di conoscere molta gente di svariate etnie, instauro con loro un rapporto di fiducia basato sul tempo e sulla correttezza di entrambe le partI

Con il passare dei giorni e degli acquisti, riesco a conoscerli meglio e a percepire i loro gusti. Spesso mi commissionano un certo oggetto anche prezioso x regalarlo e fare bella figura. Lasciano a me la scelta, io acquisto due/tre proposte e spesso finisce che li acquistano tutti! Ho un marito fuori casa tutto il giorno x il suo lavoro, ho 2 figli,  uno grande di 22 anni e la piccola di 11, una dimora troppo grande da tenere in ordine,  tutte le incombenze che da Dirigente di famiglia di primo livello devo svolgere….e poi, poi ci sarei anch’io. Spesso mi dimentico di me stessa,  vengono prima i miei affetti e secondo il mio lavoro. Poi penso che sono fortunata, anche se i problemi di salute quest’anno non mi hanno risparmiata,  anche se i dispiaceri enormi mi hanno travolta e quasi uccisa, mi sono sempre rialzata, aggrappandomi all’amore che ho per i miei figli. Nei momenti più bui e neri,  quelli nei quali vivere o morire per me era uguale, arrivava una strana sensazione che mi riportava indietro e mi faceva pensare che non avevo il diritto di andarmene e che così facendo sarei stata solo una vigliacca. Non sono una donna sola, non sei singke Fabiana! Mi dicevo mentre pian piano le lacrime e la disperazione scemavano..SONO circondata da persone che amo visceralmente e che hanno ancora bisogno di me. 

 Ho voluto con tutte le mie forze mettere al mondo i miei “bambini”, ho voluto ridarmi una seconda  possibilità di amare ed essere riamata e sono spero riuscita, nell’intento. Ho una sorella non più giovanissima che considero la mia seconda mamma, alla quale sono legata in modo simbolico e lei a me. Abbiamo fortunatamente ancora mamma Bianca che alla tenera età di 93 anni non ha nessunissima intenzione di lasciarci x fortuna! Anzi! ci aspetta ogni settimana per farle visita e raccontarci del suo appetito e del suo rapporto epistolare con Gesù. Sono sufficienti questi ed altri motivi che non vi racconto,  per continuare giorno dopo giorno a costruire il futuro e a sorridere se loro sorridono e mi dicono che mi vogliono bene. Sono una donna fortunata, nonostante tutto quanto. Volevo solo dirvelo, tutto qua.

Annunci

5 comments

  1. Non ha una grossa attinenza ma l’albero di Natale “tropicale” con le orchidee è proprio femminile e molto originale!
    Hai ragione comunque, a volte ci si dimentica proprio di noi, tra pensare ai problemi, alla famiglia, alla casa, al lavoro, ai parenti e a chissà quante altre cose troppo spesso passiamo noi stessi in secondo piano.
    Almeno finché gli amori della nostra vita non ci riportano coi piedi per terra, rallentando un po’ il nostro frenetico pensare e agire, magari anche solo per bere un caffè insieme o farsi quattro risate…

    Mi piace

    • Certo che non hs un’attrezzatura apparente. Ma tu invece l hai colta! È una delle mie proposte in vendita. Il rapporto umano è fondamentale ed io anche se riconosco di correre troppo in certi periodi dell’anno in alcuni momenti ben precisi spengo il tablet cellulare TV e stereo. Soprattutto quando ci sono i miei figli, in quei momenti nei quali loro vogliono solo anche semplicemente chiacchierare con la loro chioccia io spengo il mondo è non ci sono x nessuno. Faccio bene secondo te Francesca?

      Liked by 1 persona

      • Secondo me fai benissimo, anzi dovremmo imparare più tutti quanti a “spegnere” lo stress che ci sta intorno e dedicarci alle cose davvero importanti, la famiglia è senz’altro una di queste….

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...