Il potere di guarigione degli Angeli.

Sto leggendo e studiando con grande attenzione questo bellissimo libro, scritto da Isabelle von Fallois, una bella giovane nordica signora bionda,  nata a Monaco di Baviera. Isabelle è scrittrice, pianista, coach e sicuramente anche un po’ psicologa, quello che avrei voluto fare io “da grande”. A questa donna, 8 anni fa, fu diagnosticata una gravissima forma di leucemia: i medici le diedero 3 gg di vita, massimo 3 settimane. Era devastata poverina da questa diagnosi infausta oltre che precisa, tipo una sentenza di morte vera e propria. L’unica cosa che la consolata era la sua musica. Era Costretta a stare da sola in una camera sterile, nessuno poteva toccarla o accarezzata.  I medici compresero che la musica FORSE le avrebbe salvato la vita, acconsentirono così a farle portare un pianoforte elettrico nella sua stanza d’ospedale. Sembrava aver vinto la leucemia ma non era al corrente degli effetti collaterali disastrosi che l’accompagnavano quasi sempre. Dopo 4 anni di dura lotta tra la vita e la morte prese una decisione forte. 

Visto che varie modalità e terapie di guarigione non l’avevano aiutata del tutto, smise di suonare il pianoforte e passò giornate intere a pregare e meditare, poiché sapeva che questa era la sua ultima possibilità di trovare delle risposte concrete. Due mesi dopo iniziò a udire e vedere gli angeli. Soprattutto l’Arcangelo Raffaele stava al suo fianco, dandole chiare istruzioni su come tornare in salute. Da quel momento i progressi furono evidenti. Poiché una gran parte dei pazienti che erano stati in ospedale con lei erano morti, Isabelle Von Fallois decide di dover aiutare le persone a comprendere il potere della preghiera, della meditazione e di lavorare con gli angeli. Ha studiato diverse tecniche e oggi aiuta le persone a vivere una vita più sana, più felice e più realizzata attraverso seminari, conferenze, coaching spirituale, musica e scrittura. Il suo primo libro è stato pubblicato in Germania nel gennaio 2009. Io ora sto leggendo e studiando attentamente il suo ennesimo libro dal titolo 

 L’autrice nonché sensitiva,afferma che occorrono 28 gg per modificare gli automatismi dannosi che ci portano a stare male, occorrono (secondo lei…) 28 gg per rinnovare le sinapsi capaci di farci conseguire i risultati desiderati. Io personalmente che non ho mai tempo, pur avendolo comprato ed iniziato a leggere il 3 Aprile, sono ancora al sesto giorno,  ma ci arriverò in fondo prendendosi tutto il tempo necessario. Per ogni giorno Isabelle ci presenta un angelo, con il suo nome e con il suo compito da svolgere come si trattasse di un bravo scolaretta.  Non è un libro semplice,  pur essendo lo nel modo sciolto di scrittura,  è un libro che va affrontato con serietà facendo gli esercizi che Isabelle propone e credendo con veemenza che ciò che ci vuole trasmettere ci potrà aiutare. Stamattina ho conosciuto l’Arcangelo JOPHIEL, che è L’ANGELO DELLA BELLEZZA, DELLA PAZIENZA (IO L’HO PERSA DA UN BEL PÒ..) E DELLA CREATIVITÀ,. Questo sesto giorno è sicuramente molto impegnativo e più tardi, a cellulari e tablet spenti, mi raccogliero’ nel mio “spazio sacrale terminero’ di leggerlo attentamente. Ci sarà tra di voi qualche scettico o qualcuno che pensa che dal momento che dormo male di notte, mi attacco anche agli Angeli. Non è così,  non sono una fanatica della religione, non vado a messa da anni e questo è arci noto. Però credo fortemente in qualcosa di soprannaturale, una forza misteriosa che ci aiuta e ci sostiene nei momenti più bui della nostra vita,. Che si chiamino Angeli Custodi,  Padre Pio, Madonnina o Gesù, io di questo la certezza al 100 % non c’è l’ho. Però credo, ho la speranza, ho fiducia, voglio pensare che non finisce tutto qui in questa vita di merda,  scusatemi il francesismo.  Penso inoltre  che se c’è  un angelo vicino a me in questo momento della mia vita, che mi impedisce di fare gravi sciocchezze,  questo si chiama Antonio, ed è il mio papà. Da quando leggo il libro comunque vi assicuro che qualche schema comportamentale negativo e x me molto dannoso, si sta rompendo. Sto cominciano piano piano a rivalutare comportamenti sbagliati e modalità di errori che tendiamo sempre a ripetere. Come noi donne che siamo inevitabilmente attratte dallo,stesso prototipo di uomo, anche se sappiamo bene che è quello sbagliatissimo x noi. Però chissà perché perdiamo la testa sempre per i “belli e dannati”, e sempre ricerchiamo relazioni x noi dannose proprio con quel tipo di bastano lì, non con un brav’uomo, tutto casa chiesa e famiglia. Ora mi fermo qui, di spunti x i confronti credo oggi di avervene offerto in quantità con i due Articoli proposti. Aspetto i vostri pensieri, qualunque essi siano, e spero stavolta che siano veramente numerosi. Buona serata e buone riflessioni insieme a me,

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...