The show go on.

È bello il mese di Maggio, è il mese dedicato alla Madonna, al S. Rosario, è il mese delle rose e dei compleanni di mia sorella e di mia mamma. Questo mese che amo moltissimo, sarà da me ricordato anche x la morte di mia suocera, avvenuta ieri  ( 3 Maggio 2017 x chi mi leggerà in futuro..). Stamattina però è un giorno nuovo. Fuori sta “spiovicchiando”, c’è molta umidità e mia figlia Alice Aurora è andata in gita. Meta: Gradara, con il suo meraviglioso borgo e castello, con la sua scalinata e i suoi negozietti di souvenir….Gradara! Quanti ricordi in quel borgo! Ero una ragazzina di 12 anni ( proprio come Alice!) quando nel 1976, si perse mio nipote Giuseppe! Io assieme ai suoi genitori,  ed alla sua nonna paterna Anna a disperarci e a cercarlo in ogni negozio, in ogni vicolo, dentro ad ogni Chiesa….

 Poi disperati, ce ne andammo al parcheggio x dare l’allarme alla guardia e lui, poverino, sapete dov’era?? Attaccato all’auto che ci aspettava e tutto composto e x niente triste, ci disse che ci stava aspettando e che se volevamo tornare in hotel a Cattolica, l’auto dovevamo pur prenderla! Fu molto più furbo lui a 4 anni che gli adulti ed una impaurita zia di soli 12 anni! Dopo questo aneddoto antico ma reale, proseguo nel raccontarvi che Alice nel pomeriggio andrà all’acquario di Cattolica: a scuola stanno studiando i pesci. Dimenticavo di dirvi che come in ogni gita che si rispetti, mangeranno al sacco. Io, come da tradizione per tutte le gite che ha fatto, le ho preparato la mia famosa “insalata di riso all’Aliceefabiana”. La condividerà oltre che con se stessa, anche  con un suo carissimo compagno che e’ assieme a lei dalle elementari! Gliene ho dato una quadrupla  porzione, così anche D.Z., ne usufruira’ e forse anche qualche altra compagna. Ho messo nello zaino anche la crostata di albicocche, le schiacciatine, i ringo goal, gli estathe alla pesca, acqua, polsini x pullman, fazzoletti da naso, 20 € x i souvenir ed un’immagine della Madonnina di Fontanellato. Ed io? Oggi sono libera e sola, e sono dalla parrucchiera a farmi colore, spuntatura dei capelli ( li amo lunghissimi come sono ora) ed infine messa in piega! 

La mia vita già di per sé traballante e piena di imprevisto DEVE necessariamente andare avanti..il mio psicologo dice che posseggo la resilienza e che è quella che mi ha sempre salvata e che mi salva tutt’oggi. Credo abbia ragione! A stasera x foto aggiornate del dopo restauro


Annunci

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...