Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Case aperte, case chiuse.

Che si chiamassero postriboli, lupanari, bordelli, case chiuse, case di tolleranza ed oggi invece si chiamano appartamenti, la sostanza non cambia. Mi riferisco ovviamente alla sede dove le nostre sorelle in Eva svolgono il loro mestiere. Mi fa riflettere molto il post di stamattina di Paola, che mostra stupore per la proposta di Salvini di riaprire le case chiuse. Che peraltro sotto Ltra fprma, sono ancora aperte. Non ho ascoltato la frase e non so in quale contesto lo ha detto, ma cari amici, trova la mia approvazione. Piena e consapevole, per molti motivi. Non faccio ovviamente riferimento a prostituzione con sfruttamento della signora, non voglio nemmeno sentir parlare di botte, di ospedali, di magnaccia, di perdita di identità femminile e della frase” poverina è venuta in Italia, non ha lavoro, è un extra comunitaria, non sa cosa fare e x mangiare ha dovuto fare la puttana. Non ci sto. Piuttosto in un convento, in una mensa a lavare i pavimenti, a pulire la stalla e le mucche, ma questa prima scusante non la accetto. Non siamo più ai tempi di ” sì buana ( B u a n a) e della raccolta del cotone. Tolto il fattore obbligo di prostituzione, c’è chi lo fa volontariamente senza essere sfruttata da nessuno, ma per sua voglia o predisposizione al mestiere. Anche una mia ex compagna di classe, già divorziata e mamma di 3 figli ora grandi, fa la escort e riceve in un appartamento di sua proprietà, comprato con i suoi soldi, facendo ciò che le piace fare.

Nessun capoccia, nessun ricatto, solo un’età un poco avanzata, ma di lavoro pare ne abbia parecchio.Condannano tanto le case chiuse, ma le signorine dentro quelle mura erano protette, erano in compagnia di loro amiche, erano visitate dal medico regolarmente, nutrite, pagate, pettinate e ben curate e scusate se è VOLGARE, ma non facevano un c..zo dalla mattina alla sera. Anzi se ne facevano più di uno! Questo dipendeva dalle tasche dei giovanotti. Chiamiamole stupide! Spesso il cliente si innamorava, ricambiato, quindi si accasavano e ritornavano a non fare più di un c..zo dalla mattina alla sera. Non sono invece favorevole alla prostituizone per strada, sotto gli occhi anche dei bambini, questo sì che è un brutto messaggio per i nostri figli e una spersonalizzazione di noi donne, che vendiamo il nostro corpo senza remora alcuna, senza vergogna, mostrandoci in tutta la nostra bruttezza, facendo fare soldi ai capoccia. E facendoci sfruttare non solo da loro! Da lì i mariti possono anche prendere malattie forestiere e riducono se stessi e la donna a carne da macello. Forse unendosi in un unico centro, tanti problemi si risolverebbero. Chiamiamola casa chiusa? Chiamatelo ambulatorio associazione prostitute volontarie, chiamiamolo come vogliamo, ma tornano quei vantaggi di cui sopra. Unico neo: devono aprire la P.IVA e pagare le tasse normalmente come tutti. Il mestiere più antico del mondo sempre rimarrà, i clienti sempre ci saranno, perciò Salvini non ha detto una gran fregnaccia alla fine della fiera.

Autore: Fabiana

Sono nata il 6/6/64. tutto il resto é noia, mi trovi su SHPOCK, su VINTED, SUBITO.IT. SE HAI BISOGNO CHIAMAMI X COSE SERIE al 3204380039!

16 pensieri riguardo “Case aperte, case chiuse.”

  1. L’argomento è abbastanza controverso, sicuramente la prostituzione esiste e non è fuori legge: fuori legge è lo sfruttamento e l’adescamento. Come dicevi, se una/uno opera in casa può farlo tranquillamente… (insomma, se i vicini glielo lasciano fare, in un condominio ad esempio il via vai di estranei non è mai ben visto). Tempo fa esisteva una specie di sindacato delle prostitute, che rivendicava alcuni “diritti”, anche quello di pagare delle tasse equo e dei contributi (sarebbe facile l’ironia nel dire: poter attaccare le marchette…), non so se esista ancora. Bisogna comunque trovare il modo di togliere queste donne dalle mani della mafia e dello sfruttamento: poi se una lo vuol proprio fare, io non lo trovo un modo dignitoso di guadagnarsi da vivere, ma non fa male a nessuno se non a se stessa/o. In Svizzera comunque sono aperte delle case di appuntamenti, bisognerebbe studiare come funzionano e, se funzionano bene, vedere se si possono applicare anche qua… io però penso che da noi sarà un pò difficile arrivare ad una “liberalizzazione”, e poi voglio vedere la finanza ad aspettare i clienti fuori dalla porta e farsi mostrare lo scontrino fiscale… 🙂

    "Mi piace"

  2. parto da lontano. La prostituzione è il mestiere più vecchio della terra e pare che non voglia mai declinare. Detto questo. Case aperte o chiuse in qualunque maniera si giri la frittata rimane un dato: gli uomini, parlo di sesso maschile, lo cercano. Motivi? Non sono un sociologo quindi non azzardo ipotesi. Posso pensare solo per il gusto di una sc@@@@@@ina.
    Se poi qualcuna lo fa perché le piace, ne prendo atto. Diciamo, se fatto con accortezza, permette di fare soldi.
    Naturalmente al sesso etero a pagamento c’è anche quello omo, che fingiamo di non vedere.
    Tornando a Salvini – ho l’impressione che ti piaccia 😀 – lo dice con il solo scopo di rastrellare qualche soldo in tasse. Così c’è una nuova categoria da inserire nel prossimo condono fiscale.

    "Mi piace"

  3. adesso ho ricapitolato: fatto tutto ieri e a parte qualche leggerissimo livido tutto a posto! mio marito dice che non riconosce più le mie labbra, ma quelle non sono state toccate! mi hanno solo tolto le rughette attorno! concedimelo, oggi é anche la festa della donna…

    "Mi piace"

  4. Ogni medaglia ha SEMPRE il suo rovescio.
    Sicuramente per l’erario sarebbe positivo se ci fosse qualcuno in più che gli molla il grano… da buttare… o da mettere nelle tasche sbagliate.
    Qui in Svizzera certi mestieri vengono tassati… eccome.
    Buona notte.
    Quarc

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: