Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Raccolgo, leggo, diffondo…

Mi è giunta in questi giorni una lettera da una mia carissima amica d’infanzia, disperata a dir poco per un grosso problema di salute che riguarda il figlio. Sta scrivendo a tutti i giornali e quotidiani affinché questa notizia possa diffondersi ed avere il giusto risalto. Non è certamente una bufala estiva! Se lo credete opportuno, vi chiedo di riportarla sui vostri social. Fatemi sapere se eravate al corrente di questo medicinale infernale…

Cordiale, intelligente e umano, dott. S….
sono una mamma disperata che non sapendo più quale strada percorrere, prova, attraverso la vs. seguitissima rubrica a lanciare un grido di aiuto. Mio figlio oggi 29 anni, ha fatto uso in adolescenza di un medicinale definito da molti medici ” miracoloso” che avrebbe dovuto aiutare la ricrescita dei capelli. In realtà dopo la dismissione di questo farmaco, più noto come FINASTERIDE( o propecia..) sono nati poco per volta e NEGLI altri soggetti maschili che ne hanno fatto uso prolungato problemi gravissimi di salute. Tali problemi ad oggi accentuati, hanno compromesso in modo radicale la sfera sessuale causando emergenze come l’impotenza. Dopo attente ricerche ed analisi sui soggetti sofferenti, tra i quali mio figlio, ne e’ emerso che TUTTI soffrono di forte depressione, attacchi di PANICO, DISTURBI DEL ritmo sonno/veglia, cambio di percezioni reali, fatica cronica, cambi di metabolismo, svenimenti improvvisi, aumento o diminuzione del peso, ma soprattutto cambiamenti come scrivevo prima riguardanti la sfera sessuale. Questi ragazzi ed uomini maturi, faticano ad andare al lavoro e hanno davanti un futuro nefasto se la ricerca non interverrà in modo approfondito per cercare un antidoto o una cura a questi gravissimi sintomi. Come mamma e come essere umano, soffro moltissimo nel vedere mio figlio da ben 8 anni dentro ad un buco nero, senza per ora via d’uscita. La mia lettera non vuole essere un’accusa certa alla ditta fornitrice di questo farmaco, ma una diffusione di questa notizia che non ha abbastanza risalto. Mio figlio come gli altri ragazzi sta girando l’Italia in lungo ed in largo, cerca consulti, spende moltissimo danaro, si sottopone ad esami e assume farmaci a seconda del medico che trova. Insomma, questa FINASTERIDE ,che io sconsiglio di assumere sta piano piano facendo vittime senza che nessun medico la conosca veramente. Mio figlio assieme agli altri soggetti si é recato presso ospedali in titta ITALIA, si è sottoposto ad esami pesanti di laboratorio, xome il prelievo spinale del ” liquor” , dove e’ emerso io valore non CORRETTO in TUTTI coloro che hanno uso di Finasteride. É stato aperto un sito chiamato ” VITTIME DELLA FINASTERIDE”, ma per ora nessun tipo di risultato. Credo che a questi giovani ragazzi verrà negata la possibilità di avere una ragazza, una moglie, una famiglia, magari dei figli…. Sapendo della sua grande sensibilità, confido con il cuore, che lei pubblicherà questa mia lettera, con l’auspicio che le ricerche continuino e che non si spenga il faro su questo terribile problema, che può portare anche a suicidi. Quando non si vede la via d’uscita, e per ora non c’è, si può pensare anche di farla finita con questa che è diventata per me e per la mia famiglia una vera tragedia.

Sono molto triste ed inerme riguardo a questo serio problema, anche perché conosco bene la mamma di questo sfortunato ragazzo! Non conoscevo invece questo malefico medicinale, e se verrà riconosciuta attraverso la ricerca che causa veramente impotenza ed altro, spero che i ragazzi abbiano un grosso risarcimento danni dalla ditta fornitrice ma soprattutto che qualche bravo medico possa aiutarli a guarire. Mi aiutate a diffondere la notizia?

Autore: Fabiana

Sono nata il 6/6/64. tutto il resto é noia, mi trovi su SHPOCK, su VINTED, SUBITO.IT. SE HAI BISOGNO CHIAMAMI X COSE SERIE al 3204380039!

4 pensieri riguardo “Raccolgo, leggo, diffondo…”

  1. In effetti bisognerebbe analizzare questo farmaco, perché non esiste in nessun catalogo o annuario.
    Supongo che siano ormoni , ma ovviamente occorre capire bene.
    Sono convinto che basterebbe il testosterone, ma se fossero solo ormoni….
    Cinfidiamo in un buon medico vero.
    Un abbraccio
    Giancarlo

    Piace a 1 persona

    1. ho letto il sito” vittime della finasteride” e pare che tutti gli effetti collaterali che provoca non siano stati descritti accuratamente anni fa sul bugiardino quando fu messo in commercio. L’unico medico che se ne sta occupando nell’ospedale credo di Monza é il dr. MELCANGI COSIMO. ma un medico x la ricerca é troppo poco. sono molto dispiaciuta x quei ragazzi e x le famiglie

      Piace a 1 persona

      1. Credo che essendo un farmaco impiegato anche per l’ipertofia prostatica, in quanto alfa inibitore , gli effetti , anche se non descritti, dovrebbero essere ben ponderati.
        Un dermatologo non fa né l’urologo/andrologo, né l’endocrinologo, dovrebbe evitare farmaci che convertono il testosterone.
        Ritengo in ogni caso che assumere testosterone ex post, possa aiutare.
        Astenersi dal fai da te, e controllare la prostata.
        La chimica fa molto, ma ricordiamo che si tratta di salute, non vanità.
        Meglio un uso topico, sicuramente meno efficace, ma più controllabile.
        Un augurio di guarigione e un abbraccio a te.
        Giancarlo

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: