Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

E pensare che..

..Per grane granitiche di lavoro perdo ogni vogli ed entusiasmo. O almeno sono così io: se ho un problema soprattutto di famiglia o di lavoro dove ho la presunzione di metterci il massimo della mia cura, amore e dedizione, non riesco a dedicarmi ad altro.

Mi batte in testa giorno e notte, ho un carattere troppo sensibile ed onesto per fregarmene. Quando lavoravo in banca ed ero diventata capo reparto cassieri, lavoravo come una scheggia, non scaldavo la poltrona nell’attesa del 27 del mese, mentre un collega serviva un cliente, io ne avevo già spediti a casa almeno 4. Non voglio vantarmi ma ero una scheggia, facevo il mio lavoro con dedizione assoluta, amore, ero ligia alle direttive e seguivo le regole. Ecco appunto!

Ero e sono una donna che nella professione segue le regole, sono ligia al dovere,metto onestà e ccorrettezza, mi.prodigo in consigli e cerco di dare sempre il massimo anche se dare il massimo costa molto sudore e fatica

Cerco di mettere in pratica ciò che mi viene detto di fare, per questo sono da molti considerata una ” rompi palle”, ma se ci sono regole e linee e guida da seguire, perché ce ne dobbiamo fregare cercando magari di fregare il prossimo? Non seguendo le regole siamo diventati lo schifo e lo scherno di noi stessi. Siamo diventati sacchi di pattume ed immondizia sparsi ovenque ed il bello è che nessuno ci raccoglie!!

È circa un mese che si è avviata la famosa catena degli eventi nefasti, ma mettendoli in fila uno alla volta vedrò di risolverli. Oppure aspetto che si risolvano da soli, con il tempo? Eppure la settimana scorsa è stata molto molto interessante dal punto di vista storico, culturale e di costume locale.

Vi metto qualche foto x condividerle con voi, e vi dico che tutto il male non sarà venuto solo x nuocere, ma porterà con sé anche degli insegnamenti.

Eccomi domenica scorsa

alla bellissima Rocca di Scandiano, vi era la mostra dei mestieri antichi, rappresentati in miniatura da artisti del luogo. Conferenze sui nostri castelli e devo dirvi che nelle.ns zone.ne abbiamo.veramente molti attorno, uno + bello.dell’altro, anche se nin tutti nello stesso stato di conservazione! ne cito qualcuno, magari li conoscete già; Castello del Bianello, i castelli di Matilde di Canossa, castello di Montecchio, Castello.di Torrechiara( PR), di Felino, di Rubiera, di Montechiarugolo, di Fontanellato( attorno 1 volta al mese vi fanno un mercato dell’antiquariato molto interessante!!!), castello di Noceto, di Berceto…

Per tornare alla ns Rocca di Scandiano, ospitava una piccola parte di una strepitosa collezione privata di ferri da stiro di ogni epoca e luogo, raccolti in una vita da un collezionista privato. Raccontava che a casa ne ha quasi 3000 ed il + antico appartiene a Creta ed ha circa 1500 anni,! é stato esaminato e stimato da un esperto d’arte ed è nei libri di collezioni più famose al.mondo! PRATICAMENTE un pezzo di pietra grezza con la vaga forma di un ferro da STIRO! PERCHÉ poi non l’ho fotografato?? accidenti!

mi. sono anche ritrovata nelle ambientazioni delle scene bucoliche con i mestieri dei ns amati contadini dei quali ne ero la ffiglia! e tutto quello.che vedete qui rappresentato in scala ridotta, io l’ho vissuto dal vivo! mi fermo, non voglio che facciate indigestione!

Autore: Fabiana

Sono nata il 6/6/64. tutto il resto é noia, mi trovi su SHPOCK, su VINTED, SUBITO.IT. SE HAI BISOGNO CHIAMAMI X COSE SERIE al 3204380039!

9 pensieri riguardo “E pensare che..”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: