Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

C’era una volta..

..un povero struzzo in carne e piume, molto alto e molto grosso. Si era perso poverino e non trovava più la via di casa sua. Ed era venuto proprio vicinissimo a casa della fata bionda, della donna velata che non usciva mai di casa. E che mai e poi mai quel mattino pensò di avere uno struzzo a pochi mt di distanza.” Dev’essere quel quartino di vino bianco che ho bevuto ieri sera a tavola con il mago Manicomio e la Fata Meraviglia! Accidenti devo avere le traveggole per vedere uno struzzo vero!” questo si disse continuando a guardare dalle finestre e infilandosi gli occhiali per vederci meglio!

Lo struzzo che era proprio uno struzzo vero e non finto, la fissava con occhioni e becco sgranati e pareva dirle che non le avrebbe fatto del male, non l’avrebbe rincorsa perché era ancora più sorpreso di lei ma anzi….

Le aveva fatto una promessa: per un mese ogni giorno sarebbe venuto a trovarla, avrebbe mangiato l’ erba dei campi e l’ avrebbe guardata senza muoversi troppo per non intimorirla. Ma a un patto: quando lui compariva, lei doveva uscire da casa, andargli quasi vicino, guardarlo e sorridere a lungo. Questo era il loro patto. E fu così che la Fata Velata e lo struzzo Cantuzzo divennero amici, ed ancora oggi lui va a trovarla ogni giorno solo per vederla sorridere.

Autore: Fabiana

Sono nata il 6/6/64. tutto il resto é noia, mi trovi su SHPOCK, su VINTED, SUBITO.IT. SE HAI BISOGNO CHIAMAMI X COSE SERIE al 3204380039!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: