Agosto se ne va.

…portando via con sé vacanze volute fortemente dagli italiani e dagli stranieri, nonostante l’inevitabile risalita del Covid. Il caldo cocente di questo mese ha fatto sì che le illusioni di un’estate normale prendessero il sopravvento. L’essere umano dimentica presto e spesso, perdona e va avanti, ma la natura e con essa i suoi virus ha buona memoria. Da domani molte aziende, uffici, negozi, bar riapriranno e con essi la speranza che tutto torni alla normalità nel più breve tempo possibile. In realtà sappiamo bene che senza un vaccino che funzioni, il ns CAROGNA VIRUS non ci abbandonerà. Molte ne sono state dette di opinioni! Giuste, sbagliate, assennate, fuori luogo…. ma sono i fatti quelli che contano: i numeri con l’estate sono in continua ascesa e con la riapertura delle scuole lo saranno ancora di più. Che futuro ci aspetta? Che qualità di vita potremo svolgere? Ancora prigionieri in casa nostra o circoleremo a braccetto con il virus senza mascherina, come fanno quasi tutti i nostri incoscienti giovani? Le discoteche fortunatamente sono state chiuse, ma ciò non basterà a fermare questo mostro che da un pangolino si è impossessato delle nostre vite. Non basteranno centinaia di esorcisti x farlo uscire dai nostri fragili corpi. Confido sempre nell’intelligenza umana ma mi accorgo che viene sempre più a mancare, a breve inaugurero’ il nuovo blog. Mio marito me l’ha giurato solennemente ed io a lui, credo.

Autore: Fabiana

Sono nata il 6/6/64. tutto il resto é noia, mi trovi su SHPOCK, su VINTED, SUBITO.IT. SE HAI BISOGNO CHIAMAMI X COSE SERIE al 3204380039!

13 pensieri riguardo “Agosto se ne va.”

  1. beata pioggia 😀
    Alla faccia di chi afferma che il COVID è una bufala per tenerci al guinzaglio. Sarà ma non ci credo. Dicevano che col caldo spariva. Non mi pare proprio e l’autunno si avvicina.
    Serena serata

    "Mi piace"

    1. Ho amici e amiche nonché parenti che lo hanno preso, sono stati in terapia intensiva con quel casco in testa che dovrebbe curarti ma che in realtà ti toglie l’ultimo mm di aria che hai nei polmoni. Il farmacista del ns paese, stimato medico, l’ha preso in una forma molto pesante e ne sta uscendo piano piano dopo mesi e mesi.. Si è finalmente rinfrescato, non respiravo più bene e a furia di aria condizionata dolori ovunque. Speriamo non risalgano più a livelli insostenibili. Buon lunedì caro Giampaolo.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...