A.A.A.: amami ancora adesso.

Questo sarà il mio progetto principale per tutto l’anno 2016: ritrovare l’amore ed il rispetto per me stessa. E’ stato troppo a lungo rimandato questo intento, ho speso del tempo prezioso per amare altre persone e altre cose, non dosando bene le risorse e gli ingredienti. Amarsi significa volersi bene, prendersi cura di sè stessi, dedicarci una fetta quotidiana di tempo per ottenere la serenità interiore e la pace esteriore. Essere in pace con se stessi e con il mondo circostante è una condizione essenziale per vivere, per andare a dormire alla sera, paghi di aver fatto tutto il possibile ed averlo fatto con coscienza. Certamente non si può arrivare a soddisfare ogni desiderio terreno, non abbiamo la bacchetta magica e spesso sbagliamo i tempi di cottura delle torte o degli arrosti, ma se mettiamo un timer la torta non brucerà.tortadimeledel 13 gennaio 2016 001

 

Amare incondizionatamente e senza condizionamenti esterni il nostro corpo, nutrire il nostro cervello, assecondarli nei loro  bisogni primari ed osservarli laddove necessitano di interventi. Potremmo forse confondere questo bisogno estremo d’amore verso noi stessi, per narcisismo o egoismo? No, credo di no, qualora l’amore e la cura significhino rinnovamento e giovamento per noi stessi per darne conseguentemente ai nostri cari. Non conosco più l’uso della parola ozio o riposo, non mi appartengono le poltrone ed i comodi divani di casa mia, che uso solo per ricevere qualche amica e sui quali mi distendo quando non mi sento bene. Perché tutto questo gioco al massacro di corse sfrenate e dedicate in direzioni opposte a ciò che amo per davvero? Mi dò della stupida, m’interrogo sul perchè ho bisogno di cambiare modalità di comportamento e mi chiedo perchè non ho applicato prima questi basilari consigli? Sicuramente non sarei ora nella condizione di dovermi rimboccare le maniche facendo doppiamente fatica, perchè i trent’anni se ne sono andati da un bel pezzo! Ma non basterà cara amica mia scriverlo e pensarlo, non ti sarà sufficiente ripetertelo a voce alta come un mantra o un Rosario recitato per ottenere. Nemmeno se te lo ripeti a voce bassa vedrai il cambiamento di rotta, devi agire priam che sia veramente troppo tardi.  Comincia a mettere in atto da ora, cioè da ieri, quelle azioni che sai benissimo essere in linea con la tua persona e con quei disagi che parlano per te. Devi riuscire a tagliare il cordone ombelicale da situazioni oramai logore e reiterate nel tempo, che non ti hanno portata a nulla, anzi ti hanno condotta in un labirinto senza via d’uscita. Può sembrare una sciocchezza? Se ho deciso di amarmi, di fidanzarmi con me stessa significa che ho voglia e desiderio di cambiamento e di interrompere il vecchio circolo vizioso nel quale sono entrata da anni. In parole molto povere e semplici è inutile che io continui nel nascondere la testa sotto alla sabbia e far finta di prendermi in considerazione! tortadimeledel 13 gennaio 2016 002 Segui la ricetta passo dopo passo Fabiana, dosa bene gli ingredienti e non usare più quelli vecchi e scaduti. Vedrai che la tua torta lieviterà al meglio e tu ne sarai soddisfatta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...