I consigli spicci e pratici del martedì.

 

Stasera, se volete provo a cercare nei vecchi quaderni dei miei appunti qualche facile rimedio per la salute e per la bellezza. Queste due situazioni sono date per scontate quando si è giovani, ma per mantenerle il più a lungo possibile, non dimentichiamoci di alcuni piccoli ed innocui accorgimenti. Come sempre vi domando se li conoscete e se li avete mai sperimentati e, nel caso li aveste sperimentati, sarei curiosa di confrontarmi con voi sugli esiti ottenuti. Buona serata e buona cena!

Rimedi inerenti la salute: per evitare che le scottature ci facciano venire le vesciche dolorose con quel liquido che una volta uscito, brucia parecchio, mettiamoci sopra un poco di aceto, oppure molta polpa di mele.

Contro l’antipatica stitichezza, prepariamo un infuso con 50 grammi di orzo in grani sciolti in un litro di acqua calda e 50 gr. di orzo in polvere, facciamo bollire mezz’ora e beviamolo durante la nostra giornata.

Se i nostri bambini o noi stessi abbiamo un calo grosso di appetito, prepariamo una tisana in questo modo: mettiamo nell’acqua bollente per 5 minuti un pizzico di alloro e uno di santoreggia (erboristeria). Filtriamo e beviamo due tazze al giorno, con un cucchiaino di miele se risultasse troppo amaro.

Quando una ferita impiega molto tempo a cicatrizzarsi, schiacciamo una foglia di geranio sopra ad una garza di cotone bianco e appoggiamola sulla parte escoriata.

Un semplicissimo trucco, che forse conoscete già per far passare il singhiozzo subito, è quello di tapparsi il naso mentre si beve un bicchiere d’acqua.

Per ultimo un trucco efficace per risolvere il frequente problema dell’alitosi. Questo antipatico problema può dipendere dal consumo di alcuni cibi, ma a volte è dovuto ad una cattiva igiene della bocca e del cavo orale, che se non puliti e igienizzati a dovere quotidianamente, producono molti batteri. Perciò vi consiglio di fare due gargarismi (sciacqui) al giorno con questo semplice infuso:10 grammi di anice stellato messo per 10 minuti in infusione in due decilitri di acqua bollente. Lasciamo raffreddare ed usiamo giornalmente questo colluttorio naturale, conservandolo in frigorifero.

Consigli per la nostra bellezza!

Se vogliamo avere sopracciglia più precise e acquistare maggior intensità nello sguardo, spazzoliamole dal basso verso l’alto e non viceversa.

Per evitare un’eccessiva sudorazione sotto alle ascelle (iperidrosi) tenerle depilate e rinfrescate spesso con un buon deodorante in stick o in crema, non spray.

Un’altra ricetta per fare un buon bagno rilassante, per chi di voi ha la vasca in bagno. Mettiamo in un sacchettino di cotone un kg. di sale grosso da cucina,1/2 kg di crusca, 1 manciata di foglie di menta, una di rosmarino, un pochino di lavanda e qualche foglia di salvia. Amalgamiamo il tutto e mettiamo il sacchettino chiuso, dentro la vasca da bagno. E buon relax!

Una cura che può funzionare contro la tanto odiata forfora è questa: frizioniamo il cuoio capelluto con sale marino per tre sere consecutive, a capelli asciutti, poi il mattino dopo spazzoliamo e laviamo i capelli con il nostro abituale shampoo neutro, usiamone poco però!