Bruciato l’inverno.

Ieri sera dopo una deliziosa cenetta nel ns. Hotel, un’altrettanto deliziosa sorpresa ci aspettava in spiaggia. Qui a Rimini c’è la tradizione di bruciare l’inverno per dare il benvenuto alla Primavera. È la festa del fuoco o “di fugazz” come dicono qui a Rimini.

Hanno preparato un enorme falo’ al porto, recintato e governato dai Vigili del Fuoco ed hanno così bruciato l’inverno, (che peraltro quest’anno non c’è stato..) x dare il benvenuto alla Primavera! Una tradizione loro molto molto suggestiva ed emozionante, che mi ha fatto ritornare indietro nei decenni. I miei amici ed amiche sulla spiaggia, facevano il fuoco,  proprio qui sull’Adriatico. Cuocevano la carne, bevevano del buon vino, cantavano ed i più bravi suonavano la chitarra. Poi l’immancabile bagno di mezzanotte. Io purtroppo non avevo il permesso dal generale Bianca, di andare al mare con le amiche, quindi queste cose dal vivo  non le ho mai potute vivere. Dopo secoli di “sentito dire” , ieri sera finalmente, c’ero anch’io.