I desideri ed i programmi di oggi, Venerdì 3 ottobre .

Ne approfitto per aggiornare la mia agenda, dal momento che alle 6.20 i miei occhi si sono aperti, le gambe non stavano ferme e così con il mio dolce doppio abbiamo fatto colazione molto presto. Alice Aurora oggi entrerà a scuola alle 10,15 ora dorme beata con i suoi pugni ancora chiusi e le braccia lunghissime all’insù. Entrerà più tardi, causa la prima assemblea sindacale del calendario, gli insegnanti cominciano molto presto a brontolare per le loro sacrosante ragioni, ma in questo modo mettono in difficoltà parecchi genitori che devono uscire di casa per lavorare all’esterno. Oppure non hanno nonni disponibili o fratelli/sorelle maggiori per accudirli. Che a loro volta in molti casi vanno ancora a scuola. Avevo proposto di raggruppare quei bambini che in queste occasioni si trovano, loro malgrado, in difficoltà prendendone io che sono a casa qualcuno, per poi accompagnarli tutti insieme a scuola. Fortunatamente stamattina Alice farà colazione con calma, guarderà i cartoni con calma, potremo ripassare le fonti storiche senza stress, senza affanno e senza l’ansia delle parole”andiamo Alice, è tardi. Ma stai ancora mangiando?”. Questo è un piccolo regalo che ogni tanto anche senza saperlo, gli Insegnanti e il personale ATA mi fanno, perché in questo modo Alice rimane con me un pochino di più al mattino e io me la stra coccolo. Ancora una volta benedico le nonne, che Poi andrò dalle mie parrucchiere di quartiere, per farmi colorare quei due/tre centimetri di strisce non pedonali che ho a partire dal bulbo pilifero in poi. Insomma mi faranno la tinta o colore che dir si voglia ai capelli. Io la chiamo “mera illusione o travestimento” dei capelli. Devono dipingere i bianchi che spuntano sempre più numerosi e con cattiveria, devono togliere la mia ricrescita naturale che è di un bel castano scuro e con trent’anni di tinte a volte non ricordo più com’ero! Poi devono mascherare il color rosa “Grease” che si è venuto a creare con sole, sale e mare, ed infine con la bacchetta magica far comparire qualche colpo di luce o di sole non più biondo platino. Auguri alle parrucchiere per la mole di lavoro che spetta a loro sulla mia crapa per rendermi dignitosa in vista dei vari programmi ed uscite del week end! Il mio auspicio più che desiderio fine a se stesso è che riescano nell’intento nei tempi utili per andare a riprendere il mio tesoro, che esce da scuola alle 13. Ce la faranno le nostre eroine? Al pomeriggio Alice Aurora alle ore 18 inizierà il nuovo corso di propedeutica alla musica, è molto entusiasta, speriamo non sia solo l’illusione e la sperimentazione della novità. Il suo progetto e grande, ambito desiderio sarebbe quello di imparare ad usare il pianoforte, ma prima ha bisogno di basi concrete e di imparare le nozioni, per questo la nostra bella Scuola di Musica dell’Oratorio di Canali (RE) ha programmato sino a Maggio propedeutica, con l’introduzione tra qualche giorno di una mezz’ora di strimpellamenti sul pianoforte. Un assaggio di mezz’ora a asettimana, per prendere confidenza con uno tra gli strumenti musicali da me più amati in assoluto. Come mamma e come amante della musica, sarei onorata e felice se imparasse a suonarlo, l’aiuterei economicamente facendo sacrifici, perché mi dicono le insegnanti di pianoforte che gli anni ed i soldi per impararlo come si deve, sono tanti tanti. Ma per i miei figli, lo dico ancora una volta: pane e cipolla. L’esperienza visiva in casa di amiche e conoscenti che hanno figli capaci di suonarlo mi portano a pensare che in futuro, dovrei spostare parecchi mobili per collocarne uno in casa. Oppure vuotare una stanza che non uso più e mettere al centro, l’oggetto del desiderio di Alice Aurora. Ma li faranno i mutui bancari per acquistarne uno a coda? Le mamme che ne hanno uno mi hanno raccontato di prezzi allucinanti, pur essendocene in commercio di molti tipi e marche altre. Mi dicono che si può anche noleggiare ma non quello a coda, io sono ancora in confusione per le somme udite e le differenti problematiche nuove che ne stanno emergendo. Propedeutica, lezioni vere e proprie con insegnante a scuola di musica e molte esercitazioni a casa con pianoforte. Desidero oggi essere saggia e calma, in fin dei conti stasera è solo la prima lezione di propedeutica…

mi sento un lieve rossore che mi sale dal collo sino al viso. Ma se una personcina come lei, ha un desiderio, proprio io che ne parlo ogni giorno, dovrò rifletterci bene. Comunque calma e respiri profondi: ora vado da lei, sento che si è svegliata. Per stamattina, il mio desidero è quello di provare ad essere saggia e calma, in fin dei conti stasera è solo la prima lezione di propedeutica…