Piacere! Io sono un water (VI cap.)

Bigiotterie & dintorni.
(Non vedo l’ora di mettere in commercio i nuovi monili e di depositarne il marchio)

Non vorrei ora annoiarvi e farvi sbadigliare, ma non posso non mettervi al corrente dell’uso spietato e smodato che ne ho fatto per le nuove collezioni di bigiotteria. Egli potrebbe tramite il sindacato dei cessi, farmi causa per sfruttamento minorile, data l’altezza!.Spero non lo faccia, ma possa capire quanto mi sta a cuore vederlo valorizzato al massimo e farlo conoscere in ogni sua più piccola venatura.Ho voluto tutto, ma proprio tutto in parure: dai waterini in smalto e porcellana che pendono dalle orecchie, alla spilla da appoggiare sul risvolto della giacca, i gemelli per i polsini delle camicie da uomo, il girocollo in oro, i bracciali e naturalmente gli anelli in ceramica massiccia. Anelli dotati di coperchio che nascondono il tanto decantato cianuro, che, in caso di emergenza possiamo ingoiare senza pericolo di essere viste. Non intimoritevi e non scandalizzatevi donne e uomini di poca fede! Sin dai tempi antichi ogni anello che si rispettasse conteneva il proprio veleno, non vedo perché anche il nostro water non ne possa contenere una modica quantità! Sono tutti modelli inediti, mai disegnati prima d’ora e con marchio depositato, dei veri capolavori d’ingegno e precisione.Non potevo permettermi il lusso che un girocollo perdesse acqua o altro, indossandolo ad una serata di gala, come non ho di certo dimenticato il rossetto per noi eterne ragazze.Per il tanto amato “belletto” come si chiamava anni fa, ho pensato di utilizzare i pappagalli con tappo. Svitandoli uscirà il tubetto colorato che verrà appoggiato sulle labbra e sarà in tutte le tonalità di colore e di ogni lunghezza, insomma belletti per tutte le labbra: rifatte o al naturale.
Per capire esattamente che cos’è il pappagallo ci vuole ancora un poco di pazienza.Per tutte queste mie creazioni, mi sono ispirata alle uova di Fabergé, famosissimo orafo degli Zar di Russia al loro servizio dal 1880 in poi*. Continua a leggere “Piacere! Io sono un water (VI cap.)”