La vita è un brivido che vola via, è tutto un equilibrio sopra la follia.


Sally cammina per la strada senza nemmeno

guardare per terra

Sally è una donna che non ha più voglia
di fare la guerra
Sally ha patito troppo
Sally ha già visto che cosa
ti può crollare addosso
Sally è già stata punita
per ogni sua distrazione, debolezza
per ogni candida carezza
tanto per non sentire l’amarezza

Senti che fuori piove
senti che bel rumore

Sally cammina per la strada sicura
senza pensare a niente
ormai guarda la gente
con aria indifferente
sono lontani quei momenti
quando uno sguardo provocava turbamenti
quando la vita era più facile
e si potevano mangiare anche le fragole
perché la vita è un brivido che vola via
è tutto un equilibrio sopra la follia
sopra la follia

Senti che fuori piove
senti che bel rumore

Ma forse Sally è proprio questo il senso, il senso
del tuo vagare
forse davvero ci si deve sentire
alla fine un po’ male
forse alla fine di questa triste storia
qualcuno troverà il coraggio
per affrontare i sensi di colpa
e cancellarli da questo viaggio
per vivere davvero ogni momento
con ogni suo turbamento
e come se fosse l’ultimo

Sally cammina per la strada leggera
ormai è sera
si accendono le luci dei lampioni
tutta la gente corre a casa davanti alle televisioni
ed un pensiero le passa per la testa
forse la vita non è stata tutta persa
forse qualcosa s’è salvato
forse davvero non è stato poi tutto sbagliato
forse era giusto così
forse ma forse ma si
Cosa vuoi che ti dica io?
senti che bel rumore

 

Ho voluto riportarvi il testo di questa bellissima canzone di Vasco perché rispecchia il mio stato d’anima di oggi pomeriggio.  Ci hanno detto che è molto grave, forse questa volta non ce la farà.  È troppo debole ed il suo cuore sta cedendo. Oggi pomeriggio le ho tenuto la mano e ho cercato di tranquillizzarla, lei dice che è molto stanca e fa molto fatica a respirare. Siamo tutti impotenti di fronte a quest’ennesima disgrazia che forse si sta abbattendo sulla ns famiglia. La dottoressa è stata molto chiara e precisa: è molto grave ed il suo cuore assieme ai reni stanno cedendo. E lo ha detto con naturalezza, come se stesse dicendo che domani piove o ci sarà il sole. Per lei è soltanto un nome ed un numero di un letto, per me ha rappresentato tanto.  È stata una suocera d’oro e non ha mai giudicato la mia unione con suo figlio, seppure io sia grande di lui di 8 anni e quando ci siamo messi insieme io ero separata e con un bimbo. Le ho voluto e le voglio molto bene, tieni duro Luisa non mollare…